MondoPlay">

Life is
Play!

MondoPlay

home
Grand Theft Auto V
copertina

GTA V: tutte le informazioni da Game Informer

di P 9 nov 2012
Dopo avervi riportato le prime notizie dal corposo articolo di Game Infromer su Grand Theft Auto V, oggi vi offriamo un riassunto completo su tutto ciò che è emerso dall’interessantissimo special pubblicato dalla rivista. Mettetevi comodi e proseguite nella lettura per meglio comprendere tutte le innovazioni e la varie caratteristiche che Rockstar ha pensato di inserire in questo quinto capitolo della serie.
Stando a quanto dichiarato dal team di sviluppo, Grand Theft Auto V presenterà una trama più intrecciata rispetto agli episodi precedenti proprio grazie a una delle principali novità inserite: quella dell’introduzione di ben tre personaggi giocabili nel corso del gioco, con la possibilità di passare in ogni momento dall'uno all'altro. Il modo in cui potremo interagire con i protagonisti ci viene descritto in modo molto approfondito tramite una demo messa a disposizione della redazione di Game Informer che andiamo, ora, ad approfondire con calma per rendere meglio l’idea di come si svolgerà il tutto.

I Personaggi

I tre personaggi protagonisti del gioco che impersoneremo sono Michael, Trevor e Franklin.

Michael è un uomo sulla quarantina che ha trascorso la maggior parte della sua vita a rapinare banche. Dopo aver deciso di porre fine a questo suo “lavoro” a seguito di un accordo con la FIB (Federal Investigation Bureau) ed essere entrato nel programma di protezione testimoni, egli conduce una vita all’apparenza tranquilla. E’ sposato ma il rapporto con la moglie Amanda non è dei più semplici. Ha due figli in età adolescenziale che si chiamano Tracy e Jimmy, e anche con loro le cose non sembrano andare per il meglio.

Purtroppo, data la vita dispendiosa e trovandosi con una moglie e due figli a carico, Michael si trova ben presto a corto di soldi e con la necessità di voler tornare “nel giro”. Al primo sguardo Michael pare più vecchio degli anni che ha, tuttavia è un uomo che ci tiene molto al suo aspetto e veste continuamente con abiti davvero eleganti. Gli sviluppatori affermano che quando hanno creato il personaggio di Michael nei loro pensieri c’era la volontà di realizzare un uomo di mezza età dalle grandi potenzialità e che desse l’idea di essere in grado di poter affrontare al meglio ogni difficoltà. Un uomo che si era distinto in passato nelle attività illecite e in grado, successivamente, di rientrare nel giro e farsi, anche dopo, valere.

All’inizio della demo si vede Michael ai bordi della piscina della sua grande villa nel quartiere di Rockford Hills che pare si stia godendo la giornata spensierato. Si intrevede sullo sfondo un campo da tennis e un immenso paesaggio urbano, Los Santos, immerso nello smog. Ma come spesso accade, l’apparenza inganna. Michael non è quell'uomo tranquillo che può sembrare, il suo maggior pensiero è il denaro che continuamente viene speso dalla moglie e la mancanza di comunicazione che ha con i figli.

Proseguendo nella demo si vede il protagonista che si alza dalla sua comoda sdraio per entrare nella sua villa, quando ad un tratto vede sua figlia Tracy mentre è impegnata a giocare vivacemente a un videogame simile a Just Dance. Con fare sfacciato la figlia si rivolge al padre, quasi a volerlo provocare, dicendogli che dovrebbe un giorno provare a giocare a quel gioco. Il padre non le dà retta e si mette a cercare la moglie che proprio in quel momento stava uscendo da casa gridandogli che se voleva sapere dove stesse andando, gli bastava esaminare l’estratto conto della sua carta di credito. Scappando dopo aver ulrato queste parole, si vede Amanda che entra nella sua macchina sportiva Sentinel XS sfrecciando via. Michael a quel punto le urla che invece di controllare il suo estratto conto controllerà gli ospedali. Al contrario della moglie che possiede l’auto sportiva, Michael si accontenta di una normale bicicletta. Presa infatti la bicicletta dal garage, il protagonista inizia a dirigersi in città. Qui è possibile cominciare ad avere un’idea sulle immense ambientazioni che andremo a visitare che vi presenteremo in seguito all'articolo.

Per far capire come si riuscirà a passare da un personaggio all’altro, gli sviluppatori subito dopo aver fatto prendere a Michael la bicicletta, aprono un menu e tramite una semplice interfaccia hanno allontanato la visuale spostandosi dal sontuoso quartiere di Rockford Hills fino ad una regione deserta della mappa, Blaine County, dove si trova il secondo personaggio chiamato Trevor.

  • img
  • img
  • img


Trevor è un uomo anch’egli sulla quarantina, un pericoloso criminale che fa uso di droghe, è un elemento che non disdegna risse e atti vandalici, il tipico attaccabrighe. E’ un ex pilota militare e, in passato, compagno di rapine di Michael. Ha un aspetto trasandato, veste con una maglietta bianca e ha un tatuaggio con scritto “Tagliare qui”.

Gli sviluppatori vogliono darci l’idea, facendoci vestire i panni di Trevor, di un uomo dalla personalità completamente all’opposto di quella di Michael. Mentre Michael potrebbe essere considerato un criminale dell’alta borghesia, comunque un gentiluomo, Trevor è rude, il tipico individuo che in ogni momento pronuncia senza motivo “fanculo” e che non ha la minima intenzione di smettere di drogarsi ma che, anzi, manda a quel paese, chi cerca di convincerlo a cambiare atteggiamento.

Nel momento in cui nella demo si vede Trevor, questi è impegnato sul water in preda alla stitichezza e pronunciando frasi completamente lontane dal buon costume “Ho bisogno di una fottuta ostetrica per questa roba!”. Un personaggio che, secondo gli sviluppatori, lascerà il segno e rimarrà impresso nella mente del giocatore.

Trevor possiede un vecchio autocarro con il quale spende gran parte della sua giornata a girovagare per le strade deserte di Blaine, strade piene di malviventi, motociclisti e tossici dipendenti da metanfetamina. La demo ha mostrato anche quando Trevor impossessatosi di una tanica di benzina ha cosparso un camion e si è goduto la scena dopo aver dato fuoco con l’accendino. Un gesto di pura follia.

Quando la demo si è spostata sul terzo personaggio si fa la conoscenza di Franklin.

Franklin ha 25 anni ed è un imbroglione, un ragazzo di colore molto alla moda e comunque intelligente. Lavora per una lussuosa concessionaria armena che vende le macchine a chi non può permettersele, quindi è facilmente deducibile che le vendite si svolgono bel lontane dalla legalità. Per ragioni al momento sconosciute, Franklin conosce Michael nel momento in cui quest’ultimo vuole ritornare a far parte del giro. Secondo gli sviluppatori questo personaggio è molto interessante e capace di togliersi dai guai senza difficoltà.

Nel momento in cui la demo si è spostata sul terzo personaggio, lo si è visto recarsi presso la Vespucci Beach alla ricerca di un'auto che doveva consegnare urgentemente al suo capo. Trovata l’auto, una 9F, simile in pratica alla nostra Audi R8, Franklin sale a bordo dirigendosi verso il centro di Los Santos.

Ognuno di questi tre personaggi ha personalità distinte che, stando a Rockstar, riusciremo ad approfondire e ad apprezzare nel corso del gioco chi per un motivo e chi per un altro. Ogni personaggio avrà scopi ben precisi e il giocatore si ritroverà ad impersonare uno o l’altro rimanendo continuamente sorpreso. Il giocatore sarà libero di impersonare in ogni momento uno dei tre quando non è in corso una missione, tranne alcune eccezioni. Durante la storia, apprenderemo informazioni riguardo a un personaggio ancora prima che lui stesso ne venga a conoscenza.

Michael, Trevor e Franklin hanno caratteri ben distinti e risultano personaggi ben delineati, per questo motivo gli sviluppatori non daranno la possibilità al giocatore di personalizzarli nell’aspetto.

Rockstar precisa che i tre personaggi non spenderanno il proprio tempo libero andando in cerca di donne, ma faranno tante altre cose interessanti. Ognuno avrà propri amici da frequentare e con cui interagire quando non saranno indaffarati ad organizzare rapine e altre attività illecite.

  • img
  • img
  • img


Personaggi secondari

Gli sviluppatori si sono voluti soffermare anche su altri personaggi secondari che incontreremo nel gioco come la stessa Amanda che risulta una donna dalla personalità spiccata e nel contempo “meravigliosa”. I dialoghi tra marito e moglie risulteranno sempre simpatici e in grado di far sorridere maliziosamente il giocatore. Poi c’è Lamar, l’amico di Franklin, un ragazzo divertente che saprà rapportarsi alla perfezione con quest’ultimo. Jimmy, il figlio di Michael è pigro e pensa alla bella vita come la maggior parte degli adolescenti di oggi. Per Rockstar sarà interessante osservare il rapporto padre-figlio. Infine Ron che è il miglior amico di Trevor, un uomo che sembra avere la testa tra le nuvole ma che risulterà alla fine un perno fondamentale in alcune vicende del gioco. Alcuni personaggi visti nei precedenti episodi potrebbero fare il loro ritorno, anche se non dobbiamo aspettarci figure di spicco come Niko Bellic.

Ambientazione

Gli sviluppatori affermano che le ambientazioni che ci troveremo a visitare sono immense, come accennato in fase introduttiva, saranno tra le più grandi tra quelle viste nella serie. Questo aspetto riuscirà a trasmettere al giocatore una “sensazione unica”, afferma Houser di Rockstar. Secondo il team di sviluppo, l’indimenticabile San Andreas aveva ancora qualcosa da dare e per questo Rockstar incominciò a porre su carta le idee sul quinto capitolo subito dopo aver finito di realizzare il quarto. Gli scenari risulteranno, a quanto detto, spettacolari. Il contrasto tra zone desertiche e cittadine sarà evidente e si riscontreranno differenze notevoli a livello culturale e geografico. A questo punto gli sviluppatori ricordano le ambientazioni sia del quarto capitolo della serie che di Red Dead Redemption. Mentre nel primo si notava in ogni momento un’ambientazione urbana fittamente popolata, nel secondo protagonista erano gli immensi spazi aperti che potevano essere sfruttati meglio a livello di gameplay. Con Grand Theft Auto V gli sviluppatori vogliono fondere queste due caratteristiche per rendere il gioco completo sotto ogni aspetto; quindi zone popolatissime ma anche formate da ampi spazi per agevolare la giocabilità. Sarà in pratica il più grande mondo open-world nella storia di Rockstar. Il nuovo titolo avrà gli scenari più grandi di Red Dead Redemption, San Andreas e Grand Theft Auto IV messi insieme.

Vedremo lungomari, zone urbane, una grande area selvaggia vicino al monte Chiliad anch’essa completamente esplorabile, una regione desertica chiamata Salton Sea, una base militare. Sarà possibile anche esplorare il fondo oceanico che non mancherà, per Rockstar, di dettagli. Saranno presenti molti svaghi secondari come yoga, triathlon, tennis e golf e diverse attività familiari. Potremo recarci al bowling, a uno strip clubs, saranno presenti spettacoli umoristici, internet cafes e una grande selezione di programmi TV da guardare comodamente a casa del protagonista che ci ritroveremo ad impersonare. Potremo guardare a un certo punto del gioco il “Republican Spage Rangers”, un cartone politicamente scorretto che prende in giro George W. Bush, e un irriverente documentario di Ken Burns intitolato “A History of Liberty City”.

Ovviamente Rockstar darà ampio spazio ai veicoli da guidare per poter ripercorrere le infinite ambientazioni di gioco quali bicicletta BMX, mountain bikes, biciclette da strada, moto da cross, tantissime auto e camion, elicotteri, aerei, quad e velocissime moto d’acqua.

Grande varietà nelle missioni e presenza di tanti extra

Rockstar ha dichiarato che le missioni avranno un ruolo fondamentale, che tutte risulteranno molto piacevoli e interessanti. Mentre nei precedenti episodi molte missioni erano soltanto un optional, qui saranno approfondite e avranno un senso, anche quelle secondarie. Gli sviluppatori daranno ampio soazio anche alle rapine in banca, cosa molto poco sviluppata nei precedenti giochi della saga. Per Rockstar pianificare una rapina esaminandone tutti i particolari per riuscire al meglio nel colpo darà immensa soddisfazione al giocatore.

La trama si adatterà bene a ogni missione e tutto avrà un senso. Il gioco non risulterà mai ripetitivo per il team di sviluppo. In alcune missioni sarà possibile interagire anche con gli altri personaggi, in questo modo tutto risulterà vario ed “esaltante”. In base al personaggio che decideremo di impersonare, lì dove le quest saranno eseguibili da più di un protagonista, le missioni avranno un seguito differente. A un certo punto la demo mostra il modo in cui una missione viene affrontata da tutti e tre i personaggi mostrando come il lavoro di squadra sia fondametale in determinati casi e come cambi l’impostazione della missione in base al personaggio interpretato.

I minigiochi tanto apprezzati dai fan saranno anche qui presenti. A tal proposito Rockstar sta lavorando per dare a ogni personaggio almeno due mini games principali.

In precedenza si faceva grande uso del cellulare per accettare le varie missioni. In Grand Theft Auto V non avremo più tantissime chiamate dagli amici giusto per il piacere i conversare o per accettare missioni secondarie. Il telefono servirà per scopi utili e attività importanti.
Il cellulare probabilmente servirà anche per accedere ad Internet dice Houser pur non soffermandosi sulla cosa.

Le missioni ci saranno presentate in scenari, potranno essere ignorate o affrontate in un secondo momento dando prima libero sfogo alla perlustrazione. Ad esempio potrà capitare di vedere lungo il cammino un auto guasta e il conducente che cerca di ripararla. Potremo decidere di fermarci per capire cosa è successo, e si avvierà una sorta di missione secondaria. Lo stessa dicasi se dovessimo imbatterci in un affare di droga non andato in porto, potremmo decidere di capire il motivo del fallimento. Sarà possibile anche aiutare una vecchietta a recuperare il denaro rubatole da un malvivente. Le cose da fare saranno tantissime.

  • img
  • img
  • img


Casa dolce casa

Come i fan sanno, nei precedenti episodi della serie era possibile acquistare nuovi appartementi sempre più lussuosi. Rockstar ha pensato di cambiare un po’ la direzione instaurando un sistema di gestione dei risparmi. Non ci saranno proprietà ma tante altre cose su cui investire che ci saranno rivelate successivamente.

Comparto multiplayer

E’ ovvio che in un gioco di tale spessore, non potrebbe mancare il tanto amato comparto a più giocatori. Rockstar sta lavorando molto per rendere questa caratteristica davvero interessante. Purtroppo per la software house non si è lasciata sfuggire particolari dicendo soltanto che le sessioni multiplayer divertiranno e l’infrastruttura delle crew introdotta in Max Payne 3 verrà inserita in Grand Theft Auto V attraverso il Social Club.

Al momento le informazioni terminano qua, ma non mancheremo di proporvene altre quando saranno rilasciate unitamente a ulteriori immagini inedite.

c Commenti

copertina

c

Commenti

Importante: leggere il regolamento dei commenti prima di partecipare alle discussioni. Aggiungere un commento equivale ad un'implicita accettazione del regolamento.
commenti by Disqus