MondoPlay">

Life is
Play!

MondoPlay

home
No Man's Sky
copertina

Sony ci invita a esplorare l'universo di No Man's Sky nel trailer di lancio

Hello Games ha rilasciato oggi il trailer di lancio di No Man's Sky, ambizioso titolo fantascientifico che sarà finalmente disponibile da domani, mercoledì 10 agosto, su PlayStation 4 al prezzo di 59,99€. Nel gioco potrete viaggiare nelle profondità più remote della galassia dedicando la vostra vita all’esplorazione spaziale e attraversare un universo in continua evoluzione dove potrete oltrepassare i confini dello spazio e scoprire nuovi mondi tra 18.446.744.073.709.551.616 (oltre 18 trilioni) possibili pianeti esistenti e visitabili complessivamente in circa 585 miliardi di anni.

Sì, avete letto bene: 18 trilioni! Vi aiutiamo a fare i calcoli: un trilione corrisponde a un milione elevato alla terza, o dieci elevato alla diciottesima. Se provate a pensare che le stelle nella Via Lattea sono circa 93 miliardi, le cellule in un corpo umano 10mila miliardi e il numero stimato di galassie oscilla fra i 100 e i 200 miliardi… le cifre raggiunte da No Man's Sky vi sembreranno ancora più straordinarie!

Inoltre gli sviluppatori hanno diffuso ben sette consigli che vi aiuteranno a iniziare il vostro viaggio! Ve li proponiamo di seguito seguiti dal trailer di lancio: buona lettura e buona visione!


1. Aggiustare la propria astronave

Inizierete No Man’s Sky vicino alla vostra piccola astronave, che non sarà per niente in buono stato. Il vostro primo compito sarà, infatti, quello di effettuare le riparazioni essenziali, trovare del carburante e partire alla volta dello spazio.

Durante il gioco, vi verranno presentati alcuni traguardi, come localizzare una stazione spaziale, riparare l’iperguida della vostra nave e, infine, viaggiare tra diversi sistemi stellari. Tuttavia, durante la maggior parte del gioco, sarete liberi di esplorare come più vi piace. Perfino prima di partire per lo spazio, ci sono tante cose da fare sul vostro primo pianeta.

2. Raccogliere elementi essenziali

Lo scanner della vostra exotuta rivela elementi preziosi sparsi su ogni pianeta. Il plutonio serve per far funzionare varie parti della vostra astronave, mentre il ferro è vitale per rifornire i vostri scudi e proteggervi dalle condizioni ostili sulle superfici dei pianeti. È importante ottenere buone riserve di questi elementi fin dall’inizio.

Combinando gli elementi, potrete creare materiali per riparare la vostra astronave o potenziare la vostra exotuta e il vostro multi-tool. Altri elementi, invece, potrebbero assicurarvi grandi guadagni sul mercato galattico. Lo spazio nel vostro inventario è limitato, perciò è importante imparare a giudicare quali elementi conservare.

3.Incontrare le Sentinelle

Durante una spedizione mineraria, incontro le sinistre e onnipresenti Sentinelle, una sorta di polizia galattica, che pattuglia silenziosamente ogni pianeta per assicurarsi che l’ordine non venga turbato. Volano qua e là, scansionando l’area dove ho raccolto alcuni elementi per assicurarsi che non sia stato troppo avido, per poi concentrarsi su di me con un unico occhio da ciclope tecnologico.

Una volta convinte che non costituisca un pericolo per l’ordine galattico (almeno al momento), mi lasciano in pace. Tuttavia, la loro minacciosa presenza mi ricorda che sono sempre osservato e non mi sento pronto per affrontare la loro furia… non ancora.

4. Esplorare un pianeta

Vagando anche da soli per una piccola parte del vostro primo pianeta, incontrerete creature, piante e minerali unici da scansionare. A tutto questo, potrete dare un nome, per poi caricarlo nella “Biblioteca galattica” (che pagherà per ogni vostra scoperta). Potrete anche trovare tracce di civiltà aliene. Le Pietre della Conoscenza vi insegneranno parole di strane lingue, che faciliteranno le interazioni con gli alieni e miglioreranno la vostra reputazione.

Non mancheranno anche i segni lasciati da viaggiatori meno fortunati. All’orizzonte, si vedono detriti fumanti, che potrete esaminare per recuperare progetti per nuove tecnologie o miglioramenti per l’exotuta, l’astronave o il multi-tool. Troverete anche degli scanner di segnale abbandonati, dei radiofari che, con i giusti elementi, riveleranno punti di interesse come empori e astronavi precipitate o trasmissioni, che potranno condurvi verso risorse preziose, un nuovo multi-tool o perfino un’astronave più grande o più potente.

5. Partenza!

Abbandonare la terraferma per dirigersi verso il cosmo è un’esperienza incredibile. Ci sono asteroidi da incenerire, colossali mercantili da ammirare e altri piloti da evitare (o affrontare in combattimento, se vi sentite coraggiosi). Ma è solo quando si osserva la mappa galattica per la prima volta che lo sconvolgente senso di vertigini vi assale.

Ogni sistema solare è tracciato e ciascuno di essi ospita una moltitudine di pianeti da scoprire, una volta che avrete ottenuto il progetto per un’iperguida. L’idea che ogni puntino luminoso nel cielo sia esplorabile è davvero emozionante, soprattutto quando comincia ad aprirsi il sentiero verso il centro della galassia. A quel punto, si può percepire un vero obiettivo: viaggiare verso una stazione spaziale per acquistare, vendere e creare componenti diventa parte di uno schema più grande.

6. Creare potenziamenti

Il ruolo che giocherete nella galassia è definito soprattutto dal vostro equipaggiamento. L’exotuta, l’astronave e il multi-tool possono essere modificati in un’infinità di modi diversi e troverete tanti progetti per nuove tecnologie e potenziamenti. Tuttavia, le dimensioni del vostro inventario richiedono che pensiate a che tipo di Viaggiatore volete essere quando create dei potenziamenti.

Se desiderate concentrarvi sulle scoperte e sull’esplorazione, aumentare il raggio dello scanner del vostro multi-tool renderà più facile scoprire nuove specie, mentre potenziare il vostro raggio minerario vi aiuterà a diventare un mercante ricco ed efficiente. Se preferite un approccio più aggressivo, aggiungere un cannone al plasma o un cannone fotonico al vostro vascello potrà aprire le porte a una vita da pirata, permettendovi di abbattere le navi mercantili e le Sentinelle più rapidamente.

7. Cercare guai

Se vi sentite minacciati dallo sguardo delle Sentinelle, o se non resistete al desiderio di depredare le ricchezze di un mercantile, dare inizio a una battaglia è facile. Ma attenti, all’inizio del gioco uno scontro può concludersi in un attimo e difficilmente sarete voi i vincitori.

Con i giusti potenziamenti, però, sarete in grado di sopravvivere… almeno alla prima ondata di Sentinelle. Grazie a un potenziamento per multi-tool simile a un fucile, sono stato in grado di abbatterne alcune, ma la loro vendetta mi ha colpito in fretta: ricercato con forza crescente, sono arrivate altre Sentinelle, che mi hanno consegnato alla giustizia. Allo stesso modo, i miei primi tentativi di pirateria hanno avuto vita breve, in quanto le Sentinelle sono subito intervenute a difesa dei mercantili.

Ovviamente, la cosa importante in No Man’s Sky è che non siete obbligati a fare niente di tutto questo! Ci sono tante altre cose di cui potrete occuparvi nelle vostre prime 5 ore di gioco. Potreste anche passarle tutte sul primo pianeta senza mai annoiarvi.

Dipende tutto da come volete giocare!

MP Video - No Man's Sky
›

Altro su MondoPlay

Amazon Offerte in evidenza

TUTTE LE OFFERTE

L'autore

Nato e cresciuto con il pad tra le mani, ben presto inizia a vedere il videogioco come una forma d’arte. Le sue saghe videoludiche preferite sono Kingdom Hearts ed Hitman, iniziate a giocare sulla storica PS2 e mai abbandonate. Quando non ่ incollato allo schermo del computer per leggere e scrivere notizie, adora passare il tempo libero davanti alla console, suonare il clarinetto e guardare il suo anime preferito: One Piece.

c

Commenti

Importante: leggere il regolamento dei commenti prima di partecipare alle discussioni. Aggiungere un commento equivale ad un'implicita accettazione del regolamento.
commenti by Disqus