MondoPlay">

Life is
Play!

MondoPlay

home
The Infectious Madness of Doctor Dekker

Wales Interactive annuncia il nuovo titolo in FMV The Infectious Madness of Doctor Dekker

di Giuseppe Genga / Neural P 30 nov 2017 19:03
Dopo aver pubblicato i due giochi in FMV (Full Motion Video, ossia creati con filmati dal vivo) The Bunker e Late Shift, l'editore britannico Wales Interactive ha rivelato oggi un nuovo titolo appartenente allo stesso genere ed in arrivo nella primavera 2018: The Infectious Madness of Doctor Dekker.

Stavolta però non saremo chiamati ad effettuare una serie di scelte in una storia a bivi: il nuovo gioco, sviluppato da D'Avekki Studios, ci vedrà vestire i panni di uno psichiatra che ha in cura una serie di singolari individui. Si tratta di tutti pazienti del deceduto Dr. Dekker, ed il nostro scopo sarà interrogarli per scoprire chi è l'assassino del dottore.

All'inizio di ogni partita il gioco selezionerà casualmente il colpevole tra i vari protagonisti, e le risposte che ci daranno cambieranno di conseguenza: questo porterà a storie molto ramificate con 6 diversi sospetti, e 5 diverse storie secondarie. Ovviamente i dialoghi saranno in inglese, ma i sottotitoli dovrebbero essere in italiano.

Verificate voi stessi le caratteristiche del gioco nel trailer d'annuncio e nelle immagini seguenti: buona visione!

MP Video - The Infectious Madness of Doctor Dekker

Altro su MondoPlay

Amazon Offerte in evidenza

TUTTE LE OFFERTE

L'autore

Classe '72, dall'animo geek e appassionato da sempre di videogiochi e informatica, inizia nel 2002 un'avventura da insider nel mondo dei videogiochi partendo con la concorrenza ma maturando sempre più interesse per il mondo Playstation. Nel 2013 decide finalmente di aprire MondoPlay, con l'obiettivo di farlo diventare il sito di riferimento per tutti gli amanti italiani della console Sony.

c

Commenti

Importante: leggere il regolamento dei commenti prima di partecipare alle discussioni. Aggiungere un commento equivale ad un'implicita accettazione del regolamento.
commenti by Disqus