MondoPlay">

Life is
Play!

MondoPlay

home
Battlefield V
copertina

Battlefield V: l'update gratuito Capitolo 1: Preludio arriva oggi

di Giuseppe Genga / Neural P 5 dic 2018 08:51
Dopo che ieri era stato posticipato all'ultimo momento a causa di un problema imprevisto, oggi arriverà finalmente il primo update Capitolo 1: Preludio di Battlefield V: è la stessa DICE ad annunciarlo in un tweet pubblicato stanotte.

Capitolo 1: Preludio introduce una nuova mappa multigiocatore, una Storia di guerra aggiuntiva e delle ricompense che premiano i progressi nelle varie sfide.

La nuova mappa si chiamerà Panzerstorm e vedrà le armate meccanizzate tedesche avanzare nelle campagne del Belgio devastando le difese degli Alleati. In questa arena focalizzata sui carri armati bisogna superare crinali, fossati e strade sopraelevate con una massiccia colonna di mezzi blindati.

I carri armati sono protagonisti anche della nuova Storia di guerra, intitolata L'ultimo Tiger e nella quale impersoneremo un membro dell'equipaggio di un carro Tiger I tedesco, un mezzo pressoché indistruttibile impegnato in una battaglia già persa in partenza, all'interno dei confini della Germania.

Con questo update arrivano inoltre il centro addestramento, la personalizzazione dei veicoli e nuove ricompense per la progressione nel capitolo. Quindi buon download e buon divertimento!

MP Video - Battlefield V

Altro su MondoPlay

Amazon Offerte in evidenza

TUTTE LE OFFERTE

L'autore

Classe '72, dall'animo geek e appassionato da sempre di videogiochi e informatica, inizia nel 2002 un'avventura da insider nel mondo dei videogiochi partendo con la concorrenza ma maturando sempre pi interesse per il mondo Playstation. Nel 2013 decide finalmente di aprire MondoPlay, con l'obiettivo di farlo diventare il sito di riferimento per tutti gli amanti italiani della console Sony.

c

Commenti

Importante: leggere il regolamento dei commenti prima di partecipare alle discussioni. Aggiungere un commento equivale ad un'implicita accettazione del regolamento.
commenti by Disqus