MondoPlay">

Life is
Play!

MondoPlay

home
eFootball PES 2021 Season Update
copertina

Recensione - eFootball PES 2021 Season UpdatePS4Game

Dopo l'ottimo episodio dell'anno scorso che ha visto anche un bizzarro cambio di nome per il franchise, quest'anno eFootball PES 2021 Season Update va in "risparmio energetico" a prezzo budget, complice la pandemia e l'arrivo delle nuove console, aggiornando solo le rose e le formazioni delle squadre. Potrà bastare?

Il Gioco

Tra le tante vittime del coronavirus, le competizioni sportive sono state tra le più colpite con l'interruzione o il posticipo dei vari eventi, insieme ai videogiochi che hanno visto ritardi nello sviluppo, problemi e posticipi. Se poi un gioco è anche legato a doppio filo con uno sport importante come il calcio, i problemi raddoppiano; per questo motivo quest'anno Konami ci propone eFootball PES 2021 Season Update, una sorta di update stand-alone del gioco dello scorso anno con l'aggiornamento delle rose, delle squadre e delle divise. Nessuna miglioria al gameplay, nessuna modalità inedita, grafica invariata, comandi e menu analoghi all'episodio dello scorso anno. Qualche minuscolo ritocco al bilanciamento e al feeling generale del gameplay, ma nulla che solitamente non venga introdotto con qualche patch. Ovviamente il tutto ad un prezzo ridotto, si capisce.

img
Per questo motivo, diventa anche difficile recensire l'ultima fatica calcistica di Konami senza andare a plagiare pregi e difetti elencati nella nostra recensione del titolo dell'anno scorso, perché parliamo dello stesso gioco in pressoché tutto e per tutto. Questo è naturalmente sia un bene che un male. Come detto l'anno scorso, si tratta oramai di un eccellente gioco di calcio, uno che a livello di presentazione e licenze è lontano dal più commerciale FIFA ma che sa offrire un feeling di calcio tecnico e tattico sicuramente più vicino alla realtà rispetto alla controparte arcade di EA Sports. Squadra che vince non si cambia, e capiamo i problemi dovuti alla pandemia globale, ma è chiaro che quest'anno siamo di fronte ad un mero aggiornamento di rose e poco altro, rendendo il suo acquisto superfluo per chi già possiede il capitolo dello scorso anno e non ci tiene per forza alle rose precise e aggiornate.

MP Video - eFootball PES 2021 Season Update

Troviamo dunque, nel bene e nel male, le varie modalità di gioco che sono totalmente analoghe allo scorso anno. Partite singole, comprese quelle con le statistiche live di squadre e giocatori in base alla formula attuale, le modalità carriera dove è possibile sia diventare l'allenatore che il giocatore di una squadra, dovendo gestire energie e scelte di carriera attraverso diverse stagioni e squadre. Tornano anche i tornei, anche quelli su licenza UEFA come la Champions e l'Europa League. Numerose le opzioni per giocare con altri giocatori: uno contro uno, modalità cooperative, fino a quelle dove ogni persona controlla un giocatore sul campo, mettendo così 22 calciatori virtuali sul campo da gioco per un'esperienza più tattica e coinvolgente che mai. E' possibile poi cimentarsi con le partite online in privato, contro avversari casuali senza nulla in palio, ma anche ovviamente la modalità competitiva con tanto di ranking. Numerose sono poi le difficoltà e gli aiuti a disposizione per offrire un'esperienza soddisfacente a videogiocatori di ogni livello.

C'è poi la modalità che più appassiona la community, quel MyTeam dove in un sistema di figurine sbloccabili e scambiabili ci si può costruire la squadra dei sogni, dovendo anche aggiornare contratti e allenare i giocatori per raggiungere la combinazione più forte possibile. Questa modalità più di tutti beneficia delle rose aggiornate, peccato solo che non sia possibile portarsi dietro i giocatori acquisti in PES 2020 giacché a livello di gameplay è rimasto tutto invariato. R anche tutti gli altri pregi e difetti del titolo, come la buona telecronaca italiana di Caressa e Marchegiani. Del resto, se Konami stessa chiama il titolo in maniera piuttosto onesta "Season Update", è meglio non aspettarsi altro.

img
eFootball PES 2021 Season Update presenta comunque una delle varianti più convincenti fino ad ora della versione videoludica dello sport più bello del mondo. Controllo di palla, tattica e varietà sbaragliano la concorrenza, anche se una pochezza di licenze di rilievo e una presentazione ancorata al passato gli impediscono di tornare ai fasti e alla fama di un tempo. Con un prezzo di lancio estremamente invitante che parte da 29,99 Euro, godersi la stagione calcistica di Konami non è mai stato così accessibile, ma inevitabilmente manca l'effetto novità per chi ha già spolpato l'edizione 2020 durante la scorsa stagione interrotta dal lockdown.

img

Amore

Prezzo accessibile per un prodotto completo

- Per chi non ha già giocato lo scorso capitolo fino allo sfinimento, non c'è mai stato un momento migliore per approcciarsi al mondo calcistico di Konami. All'eccellente prezzo di lancio di 29,99 Euro è possibile infatti ottenere un prodotto completo e aggiornato, che presenta numerose opzioni single player tra eventi singoli e carriere, multiplayer sia casual che competitivo nonché l'iconico MyClub e la possibilità di personalizzare la rosa di ogni squadra. Per 30 Euro è possibile godersi la stagione calcistica avendo a portata di mano un eccellente gioco calcistico sempre aggiornato in base agli eventi globali del mondo del pallone. Se stavate ponderando di passare o tornare a PES, è sicuramente il momento migliore per fare questo salto di fede.

Il gameplay di PES resta eccellente

- Mantengo quanto detto l'anno scorso: con il capitolo uscito lo scorso anno, la saga calcistica di Konami ha raggiunto vette impressionanti, offrendo probabilmente il calcio più tecnico e coinvolgente mai visto sulle nostre console, pur peccando di alcune defaillance nella presentazione generale. Calcare però i campi virtuali di PES è un'esperienza coinvolgente, con un gioco veloce ma tattico, con partite che si evolvono in maniera credibile grazie alle numerose formazioni e una gestione eccellente della forma fisica dei giocatori e dell'andamento morale del risultato. Funzionava l'anno scorso e funziona quest'anno: talvolta non serve cambiare le carte in tavola per avere un prodotto vincente.

Odio

Nessuna reale novità da PES 2020

- Konami è sempre stata onesta con le intenzioni e le feature di questo gioco, tant'è che già il titolo fa capire che si tratta quasi solamente di un aggiornamento di rose e formazioni. Questo però rende l'acquisto di quest'anno quasi totalmente superfluo per chi già possiede il capitolo dello scorso anno. Stesse modalità di gioco, stessa grafica, stesso gameplay, stessa presentazione. Il prezzo di 29,99 Euro è invitante, specie per chi non possiede gli ultimi capitoli, ma qualche movimento di calciomercato e alcune magliette nuove valgono davvero il prezzo? Soprattutto considerando che, per via del calciomercato ancora aperto mentre scrivo queste righe, le rose di diverse squadre sono ancora ferme allo stato di luglio, quando finirono gli ultimi campionati europei, con la patch correttiva che vedremo solo ad ottobre.

Licenza che viene, licenza che va

- Non è un segreto che il prodotto di Konami abbia licenze abbastanza limitate rispetto alla concorrenza; quest'anno Konami si è accaparrata diverse licenze, ma ne ha anche perse altre. A noi italiani farà piacere la presenza esclusiva della Roma, che va ad affiancare i bianconeri della Juventus nell'essere realizzati impeccabilmente dai giocatori e maglie fino allo stadio, ma clamorosamente assenti quest'anno in PES sono Milan e Inter, sostituite da dei nomi fittizi davvero imbarazzanti per dei club così prestigiosi. Leggere Lombardia NA al posto di Inter e vedere uno stadio "sottomarca" invece del Giuseppe Meazza, il mitico San Siro, è davvero deprimente.

Tiriamo le somme

eFootball PES 2021 Season Update, come ampiamente annunciato dalla stessa Konami, non è un vero e proprio episodio annuale ma l'aggiornamento delle rose, delle maglie e delle licenze rispetto al 2020, con nessuna novità a livello di struttura, modalità o gameplay. Per questo il gioco è venduto a un prezzo budget, e offre un ottimo punto di partenza abbordabile da chi vuole cimentarsi con questa saga senza dover spendere il prezzo pieno. Per chi ha già giocato a PES 2020, però, questo upgrade risulta davvero superfluo, a meno che non si sia coinvolti in tornei che costringono all'aggiornamento. E nonostante il prezzo ridotto di questo episodio, una copia usata o scontata di PES 2020 si può trovare a meno oramai, abbassando un po' il valore della nuova stagione calcistica di Konami. Prendete quindi questo voto come la media di due voti davvero differenti: valutazione eccellente per i neofiti, ma un'insufficienza per chi cerca qualcosa di nuovo rispetto a PES 2020.
7.0

c Commenti

copertina

L'autore

Prima di saper scrivere a mano, sapeva già immettere i comandi DOS per avviare Doom, ma dopo una lunga vita al PC, le esclusive console lo avvicinano verso nuove mete. Non si nega i classici giochi tripla-A, specialmente gli FPS competitivi, ma passa la maggior parte del tempo a scovare gemme nascoste, dagli indie insoliti ai folli shmup giapponesi.

c

Commenti

i Le recensioni di MP esprimono il punto di vista degli autori sui titoli provati: nelle sezioni "Amore" ed "Odio" sono elencati gli aspetti positivi e negativi più rilevanti riscontrati nella prova del gioco, mentre il voto ed il commento conclusivo rispecchiano il giudizio complessivo del redattore sul titolo. Sono benvenuti i commenti e le discussioni tra chi è d'accordo o in disaccordo con tali giudizi, ma vi chiediamo di prendere atto del fatto che si tratta di valutazioni che non hanno pretesa di obiettività nè vogliono risultare vere per qualsiasi giocatore. La giusta chiave di lettura per le nostre recensioni sta nel comprendere le motivazioni alla base dei singoli giudizi e capire se possano essere applicate anche ai vostri gusti personali.
Importante: leggere il regolamento dei commenti prima di partecipare alle discussioni. Aggiungere un commento equivale ad un'implicita accettazione del regolamento.
commenti by Disqus