MondoPlay">

Life is
Play!

MondoPlay

home
Need for Speed: Hot Pursuit Remastered
copertina

Recensione - Need for Speed: Hot Pursuit RemasteredPS4Game

In un periodo di passaggio generazionale, caratterizzato da grandi cambiamenti e novità, solo una cosa riesce a restare immutata: la travagliata vita di uno dei brand automobilistici più longevi ed apprezzati di sempre, Need For Speed. In questo anno complicato EA decide di riproporci un suo vecchio cavallo di battagia: scopriamo nella nostra recensione i pregi ed i difetti dell'edizione rimasterizzata di Need for Speed: Hot Pursuit.
img

Il Gioco

Correva l'anno 2010 quando EA decise di ritornare alle origini della serie Need for Speed, riproponendo con Need for Speed: Hot Pursuit quegli aspetti che caratterizzarono i primi capitoli della serie, tralasciando il mondo del tuning ed il free roaming in favore di un gioco più lineare, più user friendly che puntava tutto semplicemente sulla velocità e la frenesia degli inseguimenti e delle gare per le strade di Seacrest County. Esigenze che possiamo tranquillamente ritrovare anche in occasione del lancio di questo Need for Speed: Hot Pursuit Remastered. Dopo alcuni capitoli che cercavano di riproporre le ambientazioni e lo stile degli amatissimi Underground, come il recente ed apprezzato Need for Speed Heat, EA ha sentito l'esigenza di andare sul sicuro puntando nuovamente sulla bravura dei ragazzi di Criterion Games e su quegli aspetti che fecero di Need for Speed una sega di successo. Ci troviamo quindi di fronte alla più classica delle molteplici incarnazioni di questa serie: auto bellissime che gareggiano per i meravigliosi panorami offerti dall'ambientazione originale che il gioco ci propone, il tutto condito da furiosi inseguimenti e da tanto divertimento in un arcade racer semplicemente efficace.

La struttura di gioco ricalca esattamente la stessa che caratterizzava il gioco originale: abbiamo quindi a disposizione due carriere parallele che possiamo alternare senza alcuna soluzione di continuità, potendo quindi decidere di compiere una gara nei panni del pilota clandestino e subito dopo compierne un'altra nei panni del poliziotto, concretizzando la tipica situazione di guardie e ladri che ha contraddistinto moltissimi episodi di Need for Speed. Compiendo le gare ne sblocchiamo di nuove che andranno ad occupare l'intera mappa di gioco e che ci permetteranno di sbloccare via via nuovi eventi, nuove vetture fino a gadget di vario genere che ci aiuteranno a sfuggire dagli inseguimenti, oppure a metter fine alle scorribande causate dalle gare illegali. Tra questi troviamo l'impulso EMP capace di stordire e danneggiare le vetture avversarie o le auto della Polizia, il Turbo che ci dà un boost incredibile per levarci dagli impicci in più di un'occasione, il disturbatore che ci protegge dagli attacchi nemici e le celebri strisce chiodate che si riveleranno indispensabili, specialmente durante gli inseguimenti più impegnativi.

MP Video - Need for Speed: Hot Pursuit Remastered

Dal punto di vista dei contenuti questa Remastered non si discosta dal gioco originale riproponendoci tutti quegli aspetti che avevano decretato il successo di Hot Pursuit, arricchendoli solo con qualche gara che ci offre una manciata d'ore extra di divertimento e con un inedito, ma ormai immancabile, Photo Mode attivabile in qualsiasi momento dal menu di pausa, ma senza stravolgere una formula più che collaudata. L'unica novità sostanziale è la possibilità di trasformare il gioco in un vero e proprio free roaming, ma questa modalità si rivelerà un'aggiunta fine a se stessa appena vi renderete conto che si limita a darci la possibilità di compiere un giro panoramico per le strade di Seacrest County, senza offrirci nient'altro dal punto di vista ludico; per partecipare ai vari eventi dobbiamo comunque tornare alla modalità normale, rendendo questa aggiunta davvero poco significante. Non manca all'appello anche il sistema Autolog che monitora i nostri progressi e li confronta con quelli dei nostri amici, proponendoci di volta in volta le gare in cui i nostri tempi sono stati migliorati da qualcuno presente nella nostra lista amici, dandoci quindi la possibilità di competere nuovamente andando a migliorare le nostre prestazioni ed aumentando una longevità più che discreta.

Dal punto di vista tecnico Need for Speed: Hot Pursuit viene svecchiato in maniera efficace ed arricchito da tanti particolari come un orizzonte visivo molto più ampio e dettagliato rispetto al passato, capace da solo di regalarci panorami davvero suggestivi grazie all'ottima realizzazione artistica della mappa, o come una migliorata realizzazione dei modelli poligonali delle vetture presenti, ora davvero ricchi di particolari, con ottimi riflessi in tempo reale sulla carrozzeria e arricchiti da una miriade di effetti particellari che sporcano l'immagine e che si sposano alla perfezione allo stile del gioco. Tutto questo ovviamente senza penalizzare il frame-rate che si mantiene fluido in ogni occasione.

img
Immancabile il comparto online che ci permette di correre nelle stesse modalità della storia, ma questa volta contro avversari umani.

Amore

Una buonissima rimasterizzazione

- Dal punto di vista tecnico il lavoro svolto da Criterion è pienamente soddisfacente. Il gioco si presenta in ottima forma, forte di una realizzazione pregevole che contribuisce a svecchiare un titolo di ben dieci anni fa rendendolo assolutamente attuale. Seacrest County ci regala paesaggi incantevoli nel bel mezzo di gare sfrenate, condite da inseguimenti, elicotteri, auto che si accartocciano in un tripudio di effetti particellari il tutto senza rinunciare alla fluidità indispensabile per un gioco che punta tutto sulla frenesia.

Gameplay semplice e lineare

- Il fulcro di Need for Speed: Hot Pursuit Remastered è la sua sfacciata immediatezza, tralasciando le varie attività collaterali e puntando tutto solo ed esclusivamente sul suo gameplay veloce, immediato e frenetico. Una scelta che forse va contro ai canoni attuali, dove siamo abituati ad avere una moltitudine di attività oltre alla guida vera e propria, ma che si sposa alla perfezione con la filosofia di un gioco come questo. Divertimento e modello di guida spudoratamente Arcade, questa è la formula vincente di questo gioco.

Prezzo budget

- Che una Remastered abbia un prezzo molto concorrenziale è una cosa giusta, quasi naturale direi, ma in un business come quello dei videogiochi questa è una cosa tutt'altro che scontata, scusate il gioco di parole. Ritengo quindi giusto sottolineare la scelta di EA di proporci Need for Speed: Hot Pursuit Remastered ad un prezzo budget, una mossa che potrebbe convincere gli indecisi a spingersi all'acquisto e, se amate i racer Arcade, difficilmente vi pentirete della vostra scelta.

Odio

Ne avevamo davvero bisogno?

- La scelta da parte di EA di proporre una remastered è probabilmente figlia di varie coincidenze dettate da questo funesto 2020: la pandemia innanzitutto, ma anche il cambio generazionale ha fatto optare per la scelta più facile e sicura: riproporre un vecchio cavallo di razza, riducendo ai minimi termini i rischi legati alla produzione di un capitolo nuovo della serie. Una scelta condivisibile, ma siamo proprio sicuri che sia questa la remaster che la grande fanbase di Need for Speed desidera? Personalmente penso di no, sapendo bene quanto smisurata sia l'attesa e la voglia di vedere un trattamento simile destinato all'indimenticabile saga dei due Underground. Purtroppo anche questa volta EA non sente le richieste dei fan riproponendoci questo Hot Pursuit e quindi la domanda è sempre la stessa: ne avevamo davvero bisogno?

Gameplay semplice, che rischia di diventare semplicistico

- Need for Speed: Hot Pursuit è un Arcade Racer al 100% e non fa nulla per nasconderlo. Il gameplay semplice è un suo punto di forza come lo era 10 anni fa, ma di questi tempi passare dal semplice al più negativo semplicistico è un attimo. Non avere nessun'altra attività al di fuori delle gare rischia di annoiare chi, come il sottoscritto, è abituato ad avere molte altre attività collaterali oltre alle competizioni vere e proprie. Dimentichiamoci quindi aspetti come la personalizzazione, o anche il semplice acquisto ed elaborazione di vetture visto che verranno sbloccate automaticamente aumentando di livello e non potremo preparale in alcun modo, ma piuttosto abituiamoci all'idea di essere accompagnati dal gioco nel suo crescendo di gare ed inseguimenti.

Tiriamo le somme

Need for Speed: Hot Pursuit Remastered riesce nel suo intento di riproporre un gioco semplice, immediato e divertente che, rifacendosi il trucco, riesce ad essere comunque attuale nonostante il peso degli anni. Le sue qualità sono immutate, ma è il mondo attorno ad essere cambiato e ad averci abituato a ben altri livelli di intrattenimento. Se questo per voi non è un problema, questo gioco vi saprà divertire esattamente come lo fece dieci anni fa, se invece cercate qualcosa che vada oltre la classica sequenza di gare, capace di colpirvi per la sua profondità, allora potreste rimanere delusi da quest'opera di restauro dei ragazzi di Criterion.
7.0

c Commenti

copertina

c

Commenti

i Le recensioni di MP esprimono il punto di vista degli autori sui titoli provati: nelle sezioni "Amore" ed "Odio" sono elencati gli aspetti positivi e negativi più rilevanti riscontrati nella prova del gioco, mentre il voto ed il commento conclusivo rispecchiano il giudizio complessivo del redattore sul titolo. Sono benvenuti i commenti e le discussioni tra chi è d'accordo o in disaccordo con tali giudizi, ma vi chiediamo di prendere atto del fatto che si tratta di valutazioni che non hanno pretesa di obiettività nè vogliono risultare vere per qualsiasi giocatore. La giusta chiave di lettura per le nostre recensioni sta nel comprendere le motivazioni alla base dei singoli giudizi e capire se possano essere applicate anche ai vostri gusti personali.
Importante: leggere il regolamento dei commenti prima di partecipare alle discussioni. Aggiungere un commento equivale ad un'implicita accettazione del regolamento.
commenti by Disqus