MondoPlay">

Life is
Play!

MondoPlay

home
STEEP
copertina

STEEP - provato all'E3

Dopo una lunga assenza dai nostri schermi, gli sport invernali si preparano a fare il loro ritorno sulle nostre console grazie a STEEP di Ubisoft, che ci permetterà di cimentarci con gli sport più estremi ad ambientazione montana. Durante l’E3 abbiamo avuto la possibilità di provarlo per qualche minuto: eccovi le nostre prime impressioni.
STEEP è ambientato sulle montagne a cavallo tra Svizzera, Francia e Italia. Nella splendida cornice delle Alpi potremo cimentarci in quattro diversi sport: snowboard, sci, parapendio e tuta alare. Il concetto è semplice: abbiamo le montagne completamente a nostra disposizione per divertirci come vogliamo. Gare contro la CPU o gli amici, sfide all’ultimo trick o semplicemente il piacere di scoprire nuove zone inesplorate. La libertà è totale e possiamo cambiare modalità in qualsiasi momento mentre usiamo la mappa della zona per spostarci da un punto di partenza all’altro. Passare da snowboard a sci, ad esempio, richiede solo la pressione di un tasto dorsale del gamepad e in men che non si dica saremo pronti.

La nostra sessione di test all'E3 è stata sostanzialmente senza limiti. Ci è stato detto di fare quello che volevamo, dove volevamo. Ho deciso quindi di iniziare con la tuta alare, buttandomi da una vertiginosa altura. Poco più avanti ho visto che c’era una sfida da attivare, indicata da un cerchio disegnato a mezz'aria: passandoci dentro ho attivato una sfida di velocità lungo un percorso prefissato, indicato da altrettanti anelli da seguire. Peccato che fare zig zag tra le rocce ad alta velocità non sia facilissimo, specialmente nei primi minuti, ed ovviamente mi sono schiantato contro un masso. E' possibile comunque riavviare la gara con facilità e sono quindi riuscito a portare a termine la gara. Ma una volta terminata non siamo di certo riportati ad un menu: finché c’è spazio possiamo andare avanti. Ho deciso quindi di affrontare il tratto successivo con gli sci, visto che il pendio era più dolce nella zona d’arrivo della mia gara precedente.

MP Video - STEEP

La transizione è immediata e mi sono ritrovato in un boschetto a fare slalom evitando gli alberi. Non avendo nessuna sfida in corso, mi sono semplicemente goduto il paesaggio per un po’. Ho anche approfittato per attivare la modalità GoPro, ovvero una sorta di telecamera in prima persona che però m'è parsa davvero ingiocabile. Meglio restare con la visuale in terza persona. Desideroso di una nuova sfida ho aperto la mappa della montagna per teletrasportarmi all’inizio di un percorso a trick con lo snowboard. Per fare punti in questa competizione dovevo seguire un percorso indicato sulla neve e fare il maggior numero di salti, trick e grab. Usando il tasto di salto per preparare l’evoluzione e poi gli stick analogici per muovermi in aria, ho tentato di ammassare più punti possibile. Lla presa in mano non è immediata e ci vuole qualche tentativo prima di saper usare davvero bene i controlli; avendo giocato diversi titoli di snowboard in passato, come la mitica serie Amped e SSX, mi sono subito esaltato nel godere di una simulazione di questo sport. Ma non ho avuto molto tempo per godermi la tavola, perché il tempo a mia disposizione con Ubisoft era quasi alla fine e dovevo ancora provare il parapendio. Sport che sinceramente mi ha un po’ deluso perché non c’è molto da fare: sorvoliamo pacificamente i monti, guardandoci attorno. Un po’ scomodo da usare e poco reattivo, il parapendio è forse la parte meno emozionante di STEEP.

Atteso per dicembre, STEEP è stato un titolo sicuramente inatteso: graficamente piacevole, nonostante qualche piccolo pop-in degli elementi, mi è piaciuto. Il vastissimo terreno di gioco offre parecchie possibilità ai giocatori di lanciarsi in sfide con gli amici o a punti. Ovviamente ci sarà anche una modalità fotografica per catturare e condividere le nostre performance migliori. Resta un po’ il dubbio sulla longevità di un titolo simile, ma per ora è sicuramente da tenere d'occhio.

c Commenti

copertina

c

Commenti

Importante: leggere il regolamento dei commenti prima di partecipare alle discussioni. Aggiungere un commento equivale ad un'implicita accettazione del regolamento.
commenti by Disqus