Ultime recensioni

Age of Wonders: Planetfall

di Roberto Tomasi / Ironman P 16 ago 2019
Un must-have: questo il verdetto. Gli amanti della strategia non possono davvero lasciarsi scappare un titolo come Age of Wonders: Planetfall, profondo, appagante e vasto. Strategia a 360 gradi in un solido contesto fantascientifico. I talentuosi ragazzi di Paradox sembrano davvero non sbagliare un colpo, ed il loro studio olandese Triumph Studios si dimostra perfettamente a proprio agio anche nello sviluppo di giochi per console. 9.0

Madden NFL 20

di Luca Di Lullo / KIDNEYONE P 9 ago 2019
Madden NFL 20 aggiunge poco rispetto all’edizione dello scorso anno ma le poche novità sono sicuramente interessanti e giustificano l’acquisto del gioco soprattutto da parte degli appassionati. Se mettiamo insieme le novità della modalità Franchigia, il Superstar X-Factor, i nuovi schemi di corsa e l’ampliamento dei playbook, il bicchiere è decisamente pieno e anche i vecchi fan troveranno qualcosa di nuovo. Per i neofiti le difficoltà restano le stesse: schemi, schemi e ancora schemi, nonché una certa difficoltà nel gestire alcuni termini tecnici esclusivamente localizzati in lingua inglese. In definitiva, Madden NFL 20 rappresenta una piccola evoluzione rispetto all’edizione 19 ma è decisamente raccomandato sia per chi ama la serie, sia per chi vuole approcciarsi per la prima volta a patto, però, di avere la pazienza di muoversi, come sempre, nel dedalo degli schemi offensivi e difensivi. 8.5

The Blackout Club

di Giuseppe Genga / Neural P 8 ago 2019
The Blackout Club introduce un affascinante e spesso anche assuefante gameplay stealth cooperativo, con uno scenario intrigante ma con un'eccessiva ripetitività di fondo negli obiettivi. E' comunque un buon titolo da giocare in compagnia online, in alternativa ai soliti sparatutto; merita sicuramente di essere preso in considerazione. 7.5

Wolfenstein: Youngblood

di Mirko Rossi / Thor P 5 ago 2019
Wolfenstein: Youngblood è uno sparatutto in prima persona immediato e coinvolgente, capace di garantire un discreto divertimento sia se giocato in solitaria che in compagnia di un altro giocatore. Il gameplay classico della serie, unito alle meccaniche cooperative e all’ottimo level design, consente all’avventura delle gemelle Blazkowicz di ritagliarsi il giusto spazio all’interno della serie, ma alcuni difetti, come l’assenza di una modalità di gioco in locale e la scarsa caratterizzazione dei personaggi, impediscono al titolo di raggiungere i fasti della serie principale. Se siete alla ricerca di un titolo immediato ma non particolarmente articolata con il quale allietare le vostre serate estive, magari con il supporto di un amico, il titolo di Machine Games e Arkane Studios rappresenta quindi un’ottima scelta, mentre se siete in cerca di un gioco dotato di una storia memorabile e/o di una grande longevità, il consiglio è quello di rivolgere la vostra attenzione su qualche altro titolo. 8.0

FIA European Truck Racing Championship

di Luca Di Lullo / KIDNEYONE P 4 ago 2019
FIA European Truck Racing Championship non è, per via della sua specificità, certo un must have ma, grazie alla possibilità di giocare sia con una più che discreta modalità Carriera e diverse modalità multiplayer si rivela un buon titolo per chi adora il motorsport più duro oppure è semplicemente affascinato dalle corse coi camion. Il titolo di Bigben offre sicuramente un ottimo grado di divertimento e una buona componente di sfida, pur soffrendo di alcuni limiti in termini grafici e di gameplay; con qualche ulteriore miglioramento potrebbe davvero diventare un titolo di primo livello. 7.5

SolSeraph

di Győző Baki / Baboy P 26 lug 2019
SolSeraph è un miscuglio di tanti generi, ma nessun elemento è realizzato particolarmente bene. Un tower defense fin troppo semplice, un gioco di strategia in tempo reale limitato e talvolta confusionario, uniti soprattutto a un hack 'n' slash a scorrimento decisamente deludente creano un prodotto sì originale ed insolito, ma non particolarmente piacevole da giocabile, complici anche problemi tecnici e una durata eccessiva di alcune fasi di gioco. Non si tratta di un disastro totale, ma possiamo dire che l'esperimento purtroppo non è riuscito, e chi è in attesa di un degno seguito spirituale di ActRaiser dovrà attendere ancora. 5.0

Etherborn

di Giuseppe Genga / Neural P 18 lug 2019
Etherborn è un affascinante puzzle platformer, sicuramente una gradita sorpresa per gli amanti del genere grazie ad un comparto artistico estremamente creativo e piacevole ed enigmi originali basati sull'esplorazione piuttosto che sulla manipolazione di oggetti. Qualche scelta di design lo rende più ostico di quel che avrebbe dovuto essere, ma se amate le sfide cerebrali è sicuramente un gioco da tenere presente. 7.3

The Sinking City

di Mirko Rossi / Thor P 7 lug 2019
The Sinking City è un'avventura investigativa accattivante, dotata di alcune buone meccaniche e di un design molto ben caratterizzato capace di omaggiare in modo più che adeguato le opere alle quali si ispira, ma che viene inevitabilmente penalizzata da una realizzazione tecnica decisamente sottotono anche per una produzione di questo calibro e da alcuni elementi di gameplay non particolarmente riusciti. Se siete amanti del genere o se siete fan delle opere di H.P. Lovecraft, il titolo di Frogwares ha sicuramente qualcosa da dirvi e non avrete difficoltà a passare sopra a questi difetti mentre cercate di risolvere il mistero che circonda la città di Oakmont. Se però non fate parte di queste due categorie, il consiglio è quello di valutare attentamente pro e contro di un titolo ambizioso ma che, purtroppo, non è riuscito ad esprimere al meglio tutte le sue potenzialità. 6.8

Samurai Shodown

di Luca Di Lullo / KIDNEYONE P 4 lug 2019
Samurai Shodown soffre il fatto di essere arrivato nei negozi dopo una serie di mostri sacri dal grande budget, e non ha quindi potuto sfruttare l’effetto sorpresa che ebbe, ad esempio, Street Fighter IV. Allo stesso tempo, però, è stata portata a termine una grande operazione di restyling con la gestazione finale di un picchiaduro che vuole mantenere una sua posizione di rilievo nell’ambito dei giochi tattici e dalla grande tecnica di base. Non è un prodotto per tutti, ma anche chi si avvicina per la prima volta ad un picchiaduro “diverso”, lo troverà affascinante e completo da quasi tutti i punti vista. Dispiace per la pochezza delle modalità di gioco a disposizione, elemento che potrebbe allontanare diversi potenziali acquirenti. 8.0

Crash Team Racing Nitro-Fueled

di Győző Baki / Baboy P 30 giu 2019
Crash Team Racing Nitro-Fueled è un eccellente remake del mitico CTR che ha accompagnato l'infanzia di tanti ai tempi della prima PlayStation. Con un boost grafico notevole, tanti contenuti presi anche da Crash Nitro Kart e Tag Team Racing, un valido online e tante nuove opzioni, a oggi non esiste modo migliore per giocare a uno dei kart racer più appassionanti di sempre. La natura classica del titolo porta però con sé anche alcuni inconvenienti rispetto a titoli più moderni, come per esempio una guida abbastanza instabile e l'assenza quasi totale di opzioni di accessibilità per adattare il titolo a tutti i tipi di giocatori. E' sicuramente un peccato che questa saga non abbia mai saputo tornare ai livelli del suo primo storico capitolo, ma in questo remake possiamo almeno giocarcela al meglio: un acquisto sicuramente consigliato sia ai fan del genere che soprattutto ai nostalgici di Crash Team Racing. 8.5

F1 2019

di Luca Di Lullo / KIDNEYONE P 29 giu 2019
F1 2019 mi è davvero piaciuto e risulta essere un titolo assolutamente valido, magari non perfetto ma assolutamente godibile da chiunque. Grande la modalità Carriera nella quale, personalmente avrei dedicato un pochino più di tempo alle cut-scene migliorando il livello della sceneggiatura. I contenuti sono davvero tanti e vari, ed il comparto tecnico è davvero di primissima qualità. Le ambientazioni sono ricreate al meglio ed il grado di immersione nel mondo della Formula 1 è al top. Si potrebbe dire che F1 2019 sposa alla grande il concetto di “simcade” ma questo, almeno per quanto riguarda il sottoscritto, non è un punto di debolezza, anzi! 9.0

Bloodstained: Ritual of the Night

di Győző Baki / Baboy P 29 giu 2019
Bloodstained: Ritual of the Night è di fatto un nuovo Castlevania a scorrimento laterale in tutto e per tutto tranne che per il nome, e grafica a parte sembra a tutti gli effetti un sequel dei migliori capitoli della saga, usciti negli ormai lontani anni '90. Non avrà innovazioni di rilievo, idee originali uno stile particolarmente riconoscibile né tantomeno un lato tecnico particolarmente impressionante, ma non fatevi trarre in inganno da un look a tratti relativamente anonimo: il sequel spirituale della serie Castlevania riesce a riprodurre fedelmente ciò che ha reso la saga così apprezzata e amata, offrendo peraltro uno degli esponenti del genere più vasti e completi sul mercato con una giocabilità di primo livello, una profondità impressionante, tantissime modalità extra, numerosi scenari affascinanti e tanta cura per i dettagli in un mondo nuovo di zecca. Sicuramente molti preferiranno le novità e i tocchi stilistici di titoli come Hollow Knight o Ori and the Blind Forest, ma chi è alla ricerca un metroidvania "old school" eccezionale, con Bloodstained: Ritual of the Night difficilmente rimarrà deluso. 8.0

Warhammer: Chaosbane

di Roberto Tomasi / Ironman P 23 giu 2019
Warhammer: Chaosbane pecca purtroppo proprio in quegli aspetti che avrebbero dovuto costituirne i punti di forza, primo tra tutti il cattivo sfruttamento di un brand così popolare e storico. Un titolo che diverte per la sua immediatezza e per la possibilità di essere giocato assieme agli amici anche sulla stessa console, ma che esce piuttosto male da un confronto, quello con Diablo, che risulta ancora, nonostante il peso degli anni, superiore sotto praticamente tutti i punti di vista. Se volete un titolo leggero e divertente da giocare in compagnia potrebbe comunque essere consigliabile, ma il prezzo di lancio appare sicuramente inadeguato al reale valore del gioco. 6.5

MotoGP 19

di Davide Mapelli / MAPO78 P 15 giu 2019
MotoGP 19 prende quanto di buono c'era nel precedente capitolo e lo migliora in maniera chiara e sostanziale. Il lavoro svolto da Milestone è ottimo a partire dai miglioramenti dal punto di vista tecnico, ottenuti grazie ad una maggiore esperienza nell'utilizzo del Unreal Engine, arrivando ad una quantità, e soprattutto qualità, di contenuti extra davvero apprezzabile. Le Sfide Storiche sono un plus che da solo può valere l'acquisto del gioco e che ne aumentano notevolmente la longevità, specialmente se siete appassionati storici del Motomondiale. La doppia veste della carriera offre decine di ore di gioco e la rinnovata IA aiuta a renderla più credibile ed appagante. Ci sono ancora buoni margini di miglioramento, in primis nel frame-rate e negli elementi di contorno, ma non farebbe male anche qualche aggiustatina all'editor o l'introduzione di Sfide Storiche dedicate anche alle meravigliose 250cc 2 Tempi; è comunque evidente lo sforzo compiuto da Milestone nel voler migliorare il gioco in quasi tutti quegli aspetti che penalizzavano il capitolo precedente. Un acquisto più che consigliato a chiunque sia appassionato di questo stupendo sport! 8.3

American Fugitive

di Győző Baki / Baboy P 8 giu 2019
American Fugitive è una buona trasposizione in chiave moderna della formula dei vecchi GTA, con tanta azione criminale con visuale dall'alto, ma stavolta con una buona grafica 3D. Gli inseguimenti ad alta velocità sono davvero spassosi e la totale libertà offerta propone tante opzioni al giocatore, quasi tutte ad alto tasso adrenalinico. Il gameplay sicuramente presenta qualche lato decisamente debole, in primis i furti e le sparatorie, in più manca anche la localizzazione italiana; nel complesso però si tratta di un valido action game vecchio stile, come se ne trovano ben pochi sul mercato e che sicuramente merita di essere giocato da chi ha passato ore ed ore sui primissimi Grand Theft Auto. 7.2