Ultime recensioni

Fairy Tail

di Andrea Giuliani / Linker360 P 9 ago 2020
Fairy Tail si è rivelato una piacevole sorpresa, ma ha ancora ampi margini di miglioramento. A livello di gameplay il gioco è un JRPG a turni divertente, funzionale e anche abbastanza profondo, ma viene “frenato” da un comparto tecnico arretrato e dalla ripetitività della maggior parte delle missioni non legate alla trama principale. Sempre restando in tema di trama è un peccato che sia stata completamente salta tutta la prima metà dell’opera, per cui se siete fan della serie l’acquisto è consigliato, ma se volete avvicinarvi al gioco da neofiti forse dovreste prima recuperare il manga o l’anime se non volete essere completamente spaesati. 7.0

Destroy All Humans!

di Győző Baki / Baboy P 8 ago 2020
Destroy All Humans! è un upgrade prevalentemente grafico di un titolo che già ai suoi tempi non fu un capolavoro senza tempo, e che indubbiamente non è invecchiato troppo bene rispetto a giochi d'azione 3D odierni. Il ripristino di alcuni contenuti tagliati, il ribilanciamento di alcuni elementi di gioco e l'aggiunta di qualche piccola miglioria fanno in modo che questo titolo del defunto Pandemic Studios possa divertirvi qualora troviate ancora spassoso l'originale, ma per conquistare nuovi fan ci sarebbe voluto un design più ambizioso. 7.3

Rocket Arena

di Antonio Di Lorenzo / thebitstreamer P 2 ago 2020
Rocket Arena ha tutti gli ingredienti per diventare un buon successo soprattutto in quella fascia di videogiocatori che non dovrebbero accedere a titoli ben più violenti. Per tutti gli altri rappresenta un buon diversivo da giocare con gli amici online creando il proprio team ed il proprio personaggio. Questa valutazione al lancio è sicuramente un augurio più che un giudizio definitivo: se, nel corso delle stagioni, il gioco saprà migliorare i piccoli difetti rimanendo fedele alla propria personalità, sarà sicuramente un successo per lo studio di Bellevue. 7.5

Tannenberg

di Győző Baki / Baboy P 1 ago 2020
Tannenberg segna un importante passo avanti rispetto alla versione console davvero deludente di Verdun, riuscendo a realizzare meglio molti dei concetti e idee di questa saga sparatutto, e con un online più variegato e una componente di gioco locale più corposa. Rimangono però tanti problemi di design e di budget che impediscono a questo FPS di competere con i colossi del genere, ma chi è disposto a chiudere un occhio per godersi un'esperienza di guerra storica e piuttosto realistica potrebbe farci un pensierino. 6.8

NASCAR Heat 5

di Luca Di Lullo / KIDNEYONE P 28 lug 2020
NASCAR Heat 5 segue le orme del suo già riuscito predecessore e, al netto di alcuni pochi lati negativi, offre una più che valida esperienza di gioco sulla scorta di quanto accaduto con il predecessore aggiungendo quelle piccole cose che lasciano il segno e gettano le basi per il salto generazionale. I miglioramenti sono evidenti soprattutto in pista grazie ad uso ancora più sapiente del motore grafico Unity: le piste sono più “vere”, le auto sono ancora più autentiche e l’IA della CPU fa alla grande il suo dovere. Ci sono ancora piccole lacune da colmare ma, nel suo genere, NASCAR Heat 5 è quanto di meglio gli appassionati (ma anche i neofiti) possano trovare sul mercato. 8.0

Ghost of Tsushima

di Andrea Giuliani / Linker360 P 26 lug 2020
Ghost of Tsushima è un gioco che sprizza Giappone da ogni pixel e riesce ad incantare con le sue atmosfere e direzione artistica, ma il gameplay, per quanto alla fine sia anche divertente e funzionale, soffre per il costante senso di déjà vù senza trovare una propria identità. Il vero “problema” di Ghost of Tsushima è solo di essere uscito in un momento in cui il mercato è già saturo di open world tutti fin troppo simili tra loro, ma se apprezzate il genere si tratta di un acquisto più che consigliato. Se invece cercate qualcosa di più innovativo e fresco, purtroppo dovrete attendere (si spera) la nuova generazione. 8.0

Sword Art Online: Alicization Lycoris

di Andrea Giuliani / Linker360 P 19 lug 2020
Sword Art Online: Alicization Lycoris è un titolo che forse ha fatto il passo più lungo della gamba. Di base si tratta di un’esperienza JRPG anche abbastanza godibile e senza troppe pretese, ma che cade nella voglia di sperimentare troppe meccaniche diverse senza tuttavia renderle interessanti, il tutto poi afflitto da problemi tecnici fin troppo evidenti. La base tuttavia è buona, e la speranza è che con la nuova generazione di console si parta da questa per arrivare ad un titolo che possa rendere giustizia alla serie. I fan di SAO dovrebbero comunque dargli una possibilità, il fascino dell’universo narrativo e la gran quantità di fanservice possono comunque tenervi incollati davanti allo schermo facendovi chiudere un occhio su tutti i problemi. 6.5

SUPERHOT: Mind Control Delete

di Győző Baki / Baboy P 13 lug 2020
SUPERHOT: Mind Control Delete si concentra sul proporre sfide ad alto tasso di adrenalina con una grande mole di aggiunte per rendere i combattimenti più variegati rispetto al titolo originale, ma mancano molte modalità extra e aggiunte e per via della sua struttura maggiormente procedurale c'è un grande livello di ripetizione e viene meno l'elemento "puzzle" del primo episodio. Insomma, nonostante sia un titolo stand-alone sembra più una modalità hardcore il gioco del 2016, piuttosto che un seguito vero e proprio: fortunatamente, però, chi aveva acquistato ed apprezzato il primo gioco potrà godersi gratuitamente questo nuovo episodio. 7.8

F1 2020

di Luca Di Lullo / KIDNEYONE P 12 lug 2020
F1 2020 è, indubbiamente, un gran bel gioco, forse il migliore della serie finora, e l’aggiunta della modalità My Team è risultata essere una piacevole sorpresa. Ottimo il gameplay e molto bella la resa grafica, mentre c'è qualcosa da rivedere in termini di IA dei piloti, a volte davvero frustrante. Un altro piccolo punto negativo è rappresentato dalla frequenza e dalla lentezza dei caricamenti, davvero estenuanti. Comunque in definitiva un’ottima e nuova componente manageriale si affianca ad un gameplay rodato e ad un aspetto grafico particolarmente funzionale e piacevole a vedersi. In attesa della next-gen con F1 2021, possiamo tranquillamente affermare che Codemasters ha fatto un gran lavoro e che F1 2020 sia consigliabile a tutti, dai neofiti ai maniaci della simulazione. 8.5

Iron Man VR

di Andrea Giuliani / Linker360 P 10 lug 2020
Iron Man VR si è rivelato uno dei migliori titoli disponibili per PlayStation VR. Non si tratta di un gioco rivoluzionario o originale, ma riesce benissimo nel suo scopo di farci sentire come nell’armatura di Tony Stark e garantendoci grandi dosi di adrenalina e divertimento nei combattimenti. Richiede solo un pò di pratica prima di essere padroneggiato e il comparto tecnico purtroppo è abbastanza arretrato, ma non si poteva neanche pretendere troppo dal visore di Sony. Se possedete PlayStation VR si tratta di un titolo da provare assolutamente, ma in caso contrario non si tratta neanche di una killer app per cui recuperare appositamente il visore… meglio aspettare magari un porting o un sequel su un eventuale PSVR2. 8.0

Superliminal

di Győző Baki / Baboy P 8 lug 2020
Pur ispirandosi a titoli come Portal e The Stanley Parable, Superliminal riesce a trovare una sua marcata identità nel panorama dei puzzle game in prima persona, grazie ad una meccanica degli enigmi originale che basa tutto sulle illusioni prospettiche e sul loro sfruttamento, costringendoci peraltro a ragionare su concetti e possibilità che possono capitare anche nel mondo reale ma alle quali non pensiamo mai. Un titolo affascinante dall'inizio alla fine e con idee geniali ad ogni angolo, che si farà ricordare a lungo anche per il finale molto azzeccato. Non può sicuramente mancare dalla collezione degli amanti del genere, anche potrebbe deludere chi è alla ricerca di un'esperienza più corposa e variegata. 8.2

Skelattack

di Győző Baki / Baboy P 6 lug 2020
I giochi ai quali si ispira Skelattack sono chiari, ma per il momento questi omaggi sono più un esercizio di stile che di sostanza. Limiti e pecche importanti nel design dei livelli e del gameplay stesso impediscono a questo simpatico platformer di giocarsela con i migliori esponenti del genere, risultando spesso frustrante e deludente in diversi aspetti chiave. Un vero peccato, perché il design artistico è invece davvero accattivante: avrebbe meritato maggiori sforzi negli altri comparti. 6.5

Assetto Corsa Competizione

di Davide Mapelli / MAPO78 P 2 lug 2020
Assetto Corsa Competizione ha un potenziale enorme, è esattamente quella simulazione che tutti noi appassionati volevamo su console, ma i troppi problemi tecnici e la discutibile scelta di favorire la definizione al frame-rate ne complicano terribilmente la vita. Dare un voto a questo gioco non è facile, perché le ottime sensazioni che ha saputo trasmettermi, la concentrazione e l'impegno che richiede sono impagabili, ma il frame-rate troppo problematico ne tarpa inevitabilmente le ali. Consigliarlo non è affatto semplice e riuscirei a farlo solo a quegli appassionati di simulazioni che desiderano guidare nel modo più vicino possibile alla realtà, ma ben consci che la resa visiva di questo gioco sarà deludente e quindi capaci di chiudere il proverbiale occhio. Se invece per voi la fluidità in un Sim Racer è tutto - come darvi torto – statene alla larga perché la delusione potrebbe essere davvero cocente. Difficilmente una patch risolverà tutte le problematiche che affliggono Assetto Corsa Competizione ed in cuor mio avrei preferito un posticipo, spostando magari il gioco sulle console di prossima generazione che ormai sono alle porte e che sarebbero certamente riuscite a gestire l'enorme mole di dati di questo gioco; sarà interessante provarlo proprio su queste console, confidando nel fatto che retrocompatibilità più maggior potenza possano sopperire ai problemi del titolo. 6.8

The Last of Us Parte II

di Mirko Rossi / Thor P 1 lug 2020
The Last of Us Parte II non è solo un gran bel videogioco. E’ un’opera tanto monumentale quanto coraggiosa, che sfrutta nel modo migliore tutta la potenza di PS4 per raccontare una storia fatta di violenza, affetti, sensi di colpa e conseguenze. Una storia che si mescola in modo magistrale al gameplay stratificato sviluppato da Naughty Dog e che, anche grazie ad un comparto tecnico vicino alla perfezione, lascia inesorabilmente il segno nel cuore e nella memoria dei giocatori. Qualche piccola imperfezione c’è, ma si tratta di frammenti infinitesimali se confrontati con la maestosità e l’ambizione di un sequel che merita, per più di un motivo, di entrare nella storia dei videogiochi e, soprattutto, nella collezione di tutti gli appassionati. 9.5

SpongeBob SquarePants: Battle for Bikini Bottom - Rehydrated

di Győző Baki / Baboy P 27 giu 2020
SpongeBob SquarePants: Battle for Bikini Bottom - Rehydrated è un remake esemplare di un colpevolmente dimenticato platform game non originalissimo ma indubbiamente spassoso. Una grafica accattivante e più colorata che mai, inedite e divertenti modalità multiplayer, colonna sonora e doppiaggio rimasterizzati e l'inclusione di tanti contenuti tagliati dalla versione originale del gioco rendono questo remake la versione definitiva del titolo. Pur portandosi dietro alcune pecche del titolo originale, come elementi di gameplay banalotti e level design non sempre all'altezza, si tratta comunque di uno dei platform game 3D più divertenti presenti sulle nostre console in questo momento, godibile sia per gli appassionati della spugna parlante più famosa del mondo che per chi non ha mai visto un solo episodio di SpongeBob. Un acquisto indubbiamente consigliabile ai fan del genere. 8.0