Ultime recensioni

Lost in Random

di Mirko Rossi / Thor P 19 set 2021
Lost in Random è un’avventura originale e coinvolgente, capace di regalare una discreta quantità di ore di divertimento sia a chi cerca un titolo d’azione ce a chi ama la strategia e i giochi di carte. Il combat system ibrido sviluppato da Zoink Games funziona alla grande e si amalgama alla perfezione con l’universo unico nel quale si muovo Even e Dicey, così da dare vita a una fiaba dalle tinte dark ricca di sfumature e momenti memorabili. Qualche difetto minore c’è e forse si poteva fare qualcosa di più sul fronte della localizzazione, ma si tratta di imperfezioni che minano in minima parte le qualità di un prodotto che merita senza ombra di dubbio l’attenzione di tutti gli appassionati del genere. 8.0

Life is Strange: True Colors

di Mirko Rusciano / CosmoSeriously P 19 set 2021
Life is Strange: True Colors conferma le ottime doti di Deck Nine, che ci regalano un titolo interessante con dei personaggi molto belli, una trama interessante e dei poteri che scavano nelle emozioni umane. Non si tratta di un capolavoro e non raggiunge i livelli del primo LiS, ma rimane comunque un ottimo titolo sia per chi ama la serie che per chi apprezza le avventure dalla forte componente narrativa. 8.5

NBA 2K22

di Luca Di Lullo / KIDNEYONE P 19 set 2021
Con NBA 2K22 si torna alle origini lasciandoci alle spalle un capitolo che aveva risentito in maniera eccessiva del passaggio di consegne tra generazioni consecutive di console. I ragazzi di Visual Concepts e 2K hanno riscritto pesantemente alcune delle dinamiche di gioco più importanti, portando su schermo un prodotto più bilanciato, equilibrato e che riesce a parlare veramente a tutte le tipologie di giocatori. Tra queste spiccano senza dubbio la difesa e il sistema di tiro, ora più chiare e soprattutto più accessibili e meno frustranti. A ciò si aggiunge il solito, strabordante, numero di modalità di gioco, quest’anno arricchite ulteriormente da tantissime chicche in grado di incrementare a dismisura la giocabilità sia in modalità offline che online, in primis MyTeam e MyCareer. Quest’ultima rappresenta il punto più alto della produzione made in 2K grazie ad un palese miglioramento del comparto tecnico; allo stesso tempo, però, contiene anche l’unico vero elemento negativo del gioco, ossia quella componente pay-to-win che inevitabilmente richiama l’attenzione del giocatore. In definitiva, se siete appassionati di basket e del brand 2K, quest’anno andate a colpo sicuro. 8.7

Sonic Colours Ultimate

di Győző Baki / Baboy P 17 set 2021
Sonic Colours Ultimate è una versione rimasterizzata non del tutto convincente di uno dei migliori giochi della saga di Sonic. Non solo non sistema le pecche del titolo del 2010, ma introduce anche alcuni fastidiosi bug, problemi di bilanciamento inediti e dubbie scelte estetiche. Rimane però sempre un Sonic divertente e spettacolare, e questo è l'unico modo che abbiamo per giocarlo su una piattaforma moderna. Insomma, un remaster mediocre per un Sonic di qualità. Alzate tranquillamente il voto di qualche punticino se non avete mai giocato all'originale. 7.2

Aragami 2

di Raffaele Fasano / Ulell P 15 set 2021
Aragami 2 eredita dal primo episodio della serie molti dei problemi legati ai comandi e al sistema di combattimento e si dimostra poco adatto ai giocatori che non hanno molta pazienza o non avvezzi ai titoli stealth; nonostante ciò, superato l’impatto iniziale Aragami 2 riesce comunque a divertirci e darci buone soddisfazioni, conducendoci crudelmente nel suo affascinante mondo orientale. Se amate i titoli action-stealth e questo tipo di ambientazioni, vale sicuramente la pena dargli una chance. 7.5

Splitgate

di Győző Baki / Baboy P 12 set 2021
Splitgate è una strana bestia. E' quasi un plagio degli Halo di diverse epoche e la presentazione non è esente da difetti, eppure l'ottima esecuzione del gameplay e l'aggiunta di un elemento come i portali, che introducono un ulteriore strato di tatticità, funzionano alla grande dando vita ad un titolo dannatamente divertente che riesce a superare per alcuni aspetti persino i giochi a cui si ispira. Insomma, l'attuale successo del titolo di 1047 Games appare decisamente meritato, e siamo molto curiosi di vedere come si evolverà il titolo d'ora in avanti. 8.8

Rustler

di Győző Baki / Baboy P 11 set 2021
Rustler è uno spassosissimo indie che mira a replicare lo stile di gioco dei primi GTA con visuale dall'alto, ma volgendo il tutto in stile medievale. Alcuni elementi del gameplay avrebbero potuto essere più curati e precisi, ma il titolo di Jutsu Games dimostra che questa formula può ancora funzionare nel 2021, anche in un'ambientazione totalmente nuova. 7.8

Tales of Arise

di Andrea Giuliani / Linker360 P 8 set 2021
Tales of Arise si è fatto attendere, ma l’attesa è stata ripagata. Il gioco riesce nell’intento di dare nuovo lustro alla serie con un comparto tecnico adeguato all’attuale generazione e un combat system dinamico, veloce e spettacolare da vedere. La storia riesce ad essere sempre interessante con continui colpi di scena che rimescolano le carte in tavola più volte, oltre ad essere particolarmente matura e con tematiche anche piuttosto pesanti. Ci sono ancora alcuni margini di miglioramento, ma le basi per il futuro della serie sono più che solide. Se siete appassionati di action-RPG Tales of Arise è un titolo da non farsi scappare. 8.5

Yuoni

di Mirko Rusciano / CosmoSeriously P 5 set 2021
E' un peccato dover bocciare in questo modo un titolo che è sicuramente frutto di appassionati, ma purtroppo Yuoni manca completamente l'obiettivo non facendo paura, non divertendo e risultando noioso a causa di meccaniche semplicistiche. Sconsigliato a qualsiasi prezzo lo troviate. 4.0

King's Bounty II

di Andrea Giuliani / Linker360 P 4 set 2021
King's Bounty II è un titolo che solo gli amanti degli strategici potranno apprezzare davvero. Dal punto di vista del gameplay infatti si tratta di un ottimo gioco che tiene alto il nome della serie, e anche il tentativo di renderlo più moderno mescolandolo con un GDR in terza persona è apprezzabile. Tentativo che tuttavia è minato da un comparto tecnico che fatica a reggere in confronto con gli standard attuali e da tante piccole ingenuità che se risolte migliorerebbero di molto la quality of life del gioco dandogli una marcia in più, ma che allo stato attuale rendono invece l’esperienza fin troppo lenta e tediosa. Se vi piacciono i titoli dove il ragionamento è più importante dei riflessi, King's Bounty II è sicuramente da provare, ma per il resto il gioco non riesce ad impressionare più di tanto, mantenendosi su un livello poco più che sufficiente. 6.7

The Medium

di Giuseppe Genga / Neural P 2 set 2021
Con The Medium Bloober Team ci offre un'opera ambiziosa che convince in gran parte, offrendoci una storia intrigante, un mondo visivamente affascinante e meccaniche originali che incontrano un gameplay più classico, oltre ad una tormentata protagonista capace di rimanere nei nostri cuori. Non manca qualche problema, frutto probabilmente dell'inesperienza degli sviluppatori con alcuni aspetti del nuovo gioco, ma complessivamente si tratta senza dubbio di un gioco da provare per tutti gli amanti del sovrannaturale e delle avventure narrative. 8.5

Madden NFL 22

di Luca Di Lullo / KIDNEYONE P 1 set 2021
Madden NFL 22 rappresenta indubbiamente una sorta di edizione di passaggio verso un futuro che ne ridisegni le ambizioni. Strizza l’occhio alla next-gen ma non ne sfrutta appieno le potenzialità. Aggiunge qualche nuovo tocco interessante ed apprezzabile (l’Homefield Adavantage, il potenziamento delle modalità Arcade) e cerca di colmare, non riuscendoci appieno, vecchie lacune dell’edizione precedente (quelle di Face of the Franchise, per fare un esempio). La giocabilità resta comunque al top, ma si resta parzialmente delusi per la mancanza di quel salto di qualità che ci si aspettava da una versione disegnata appositamente per le macchine di nuova generazione. 7.0

Psychonauts 2

di Mirko Rossi / Thor P 23 ago 2021
Psychonauts 2 non è "solo" il sequel di un titolo cult del 2005. E' un platform game unico nel suo genere, capace di raccogliere senza timori l'eredità della saga e di espandere tutti gli elementi che hanno permesso agli Psiconauti di ritagliarsi uno spazio nel cuore degli amanti dei videogiochi. Il gameplay originale messo a punto da Double Fine regge senza difficoltà il peso degli anni e, insieme al design e alla sceneggiatura, rappresenta uno degli elementi peculiari di un gioco che riesce a tenere incollato allo schermo il giocatore fino ai titoli di coda nonostante qualche difetto. Un titolo che non è (e non vuole essere) perfetto, ma che dimostra ancora una volta come la creatività e la passione possano tranquillamente far passare in secondo piano i limiti di un'avventura che nessun appassionato del genere dovrebbe lasciarsi sfuggire. 8.5

Skydrift Infinity

di Győző Baki / Baboy P 22 ago 2021
Skydrift Infinity non ha alcuna pretesa di rivoluzionare il genere, dopotutto si tratta di un remaster di un gioco di 10 anni fa: lo scopo di THQ Nordic era quello di portare il franchise al giorno d'oggi ritoccandone grafica e qualche aspetto per renderlo più appetibile, con lo scopo magari di realizzare poi in seguito un vero sequel. Questo Mario Kart dei cieli risulta comunque sempre veloce, adrenalinico e divertente, con un buon senso artistico e una discreta varietà in grado di accompagnarci in diverse ore di gare al cardiopalma. E, in fondo, non serve molto altro ad un gioco del genere, soprattutto se venduto al prezzo di 14,99 Euro. 7.8

Greak: Memories of Azur

di Győző Baki / Baboy P 13 ago 2021
Greak: Memories of Azur è un curato e simpatico metroidvania, che pare una versione miniaturizzata di un connubio di elementi da classici recenti del genere come i due capitoli di Ori e Hollow Knight. La poca originalità e la gestione problematica dei personaggi multipli sono parzialmente compensati dall'eccellente lato audiovisivo del titolo, rendendo così l'esperienza abbastanza piacevole per i fan del genere, nonostante qualche frustrazione di troppo qua e là. 7.4