Ultime recensioni

State of Mind

di Giuseppe Genga / Neural P 13 ago 2018
State of Mind ci racconta di un distopico futuro nel quale i drammi umani si fondono alla ricerca di una vita - ed un'umanità - migliore; l'ottima narrazione, ricca di colpi di scena e momenti drammatici, vi terrà incollati allo schermo fino alla fine, mentre esplorerete le splendide ambientazioni popolate però da personaggi che, pur essendo ottimamente caratterizzati, convincono meno dal punto di vista grafico. E la presenza di elementi interattivi e semplici enigmi rende l'esperienza maggiormente godibile anche per chi cerca di più di un semplice "film interattivo". Se amate le esperienze narrative e le avventure sci-fi e cyberpunk, è sicuramente un titolo da tenere in considerazione. 8.5

Madden NFL 19

di Luca Di Lullo / KIDNEYONE P 9 ago 2018
Madden NFL 19 ci consegna un prodotto nuovo e fresco sotto diversi punti di vista. La grafica, il gameplay, l’atmosfera, le modalità di gioco sono tutte al top della forma; mai come quest’anno il mondo NFL è stato ricreato nei minimi particolari, e la gestione del draft - con la possibilità di una estrema personalizzazione - ne è un esempio eclatante. EA non ha sbagliato praticamente nulla ad eccezione della modalità Longshot, che non lascia un grande segno a causa della sua ripetitività. In definitiva si tratta di un prodotto consigliato anche per chi non ha mai visto una partita di Football NFL, figuriamoci per gli appassionati. 9.0

Dead Cells

di Győző Baki / Baboy P 6 ago 2018
Dead Cells si propone come un potente ed appassionante gioco d'azione a scorrimento, che miscela elementi di più generi in un mix frenetico di combattimenti estremamente profondi e vari, e con uno stile artistico retrò ma incredibilmente curato e dettagliato. L'aderenza al genere roguelike porta con sé inevitabilmente alcune caratteristiche che potrebbero non piacere a tutti, come una difficoltà talvolta eccessiva ed un level design non sempre soddisfacente, ma se vi lascerete catturare dalle sue meccaniche vi risulterà difficile mollarlo per molto tempo. 8.5

Sonic Mania Plus

di Valerio Tosetti / Sonakin P 4 ago 2018
Sonic Mania Plus rappresenta la migliore evoluzione di uno dei migliori titoli recenti della saga del porcospino blu. I nuovi personaggi giocabili, il multiplayer a 4 giocatori e la modalità BIS rappresentano certamente più di un motivo per acquistare il gioco appena possibile. Aggiungiamoci anche una versione scatolata dal look e dal contenuto più che accattivante, e abbiamo un mix che non può non spingerci all’acquisto. 9.0

Bud Spencer & Terence Hill - Slaps And Beans

di Győző Baki / Baboy P 28 lug 2018
Se siete cresciuti sui capolavori di Bud Spencer e Terence Hill, non potete assolutamente perdervi Bud Spencer & Terence Hill - Slaps And Beans. Dal primo all'ultimo secondo questo beat 'em up in salsa retro è un continuo di citazioni, battute esilaranti e botte da orbi con tanto di intermezzi e minigiochi spassosi, il tutto condito dalle colonne sonore su licenza dei film per un effetto nostalgia assicurato. Non è un gioco impeccabile soprattutto per via per l'eccessiva semplicità del gameplay, ma i fan delle pellicole storiche di Bud Spencer e Terence Hill troveranno tante ore di divertimento e scazzottate leggendarie, da soli o in compagnia. 8.0

The Mooseman

di Győző Baki / Baboy P 28 lug 2018
The Mooseman ha uno stile artistico molto interessante e curato e offre scorci di culture raramente affrontate nel mondo videoludico, con atmosfere uniche ed eventi sognanti che accompagnano però un gioco con poco mordente, complice una camminata lentissima, enigmi non sempre molto riusciti, tanto trial and error e un gameplay fin troppo spezzettato da una quantità eccessiva di spiegazioni testuali, sono in inglese. Il prezzo basso lo rende comunque un acquisto discretamente appetibile ai fan del genere, che troveranno un'avventura con tanto fascino completabile nel tempo della visione di un normale film. 6.7

Remothered: Tormented Fathers

di Mirko Rossi / Thor P 25 lug 2018
Remothered: Tormented Fathers è un survival horror di buona qualità, che fa delle narrazione e dell’atmosfera i suoi punti di forza. L’ottima storia ideata da Chris Darril si mescola con le atmosfere claustrofobiche messe in piedi da Stormind Games per trasportare il giocatore in un incubo capace di lasciare il segno in tutti coloro che avranno il coraggio di affrontarlo. Peccato solo per una realizzazione tecnica non sempre all’altezza e per alcune incertezze del gameplay, che impediscono al titolo di distinguersi come dovrebbe. Gli amanti del genere in cerca di una novità in grado di allietare le afose serate estive dovrebbero comunque dare una chance a questo gioco, che pone solide basi sulle quali speriamo gli sviluppatori continuino a costruire in vista dei capitoli successivi. 7.7

All-Star Fruit Racing

di Győző Baki / Baboy P 25 lug 2018
All-Star Fruit Racing non avrà l'eccellenza tecnica, meccanica e di "star power" di colossi come Mario Kart o Sonic & All-Stars, ma grazie a uno stile artistico accattivante, tantissimi contenuti e un sistema di power-up piuttosto innovativo e tattico riesce a proporsi come alternativa interessante per gli appassionati del genere. Con tanto di supporto multiplayer locale e online e una marea di contenuti da sbloccare, di carne al fuoco ce n'è davvero tanta ed è sicuramente tra i titoli più riusciti di questo tipo sulle nostre console. 7.7

Adventure Time: I Pirati dell'Enchiridion

di Andrea Giuliani / Linker360 P 20 lug 2018
Adventure Time: I Pirati dell'Enchiridion si è dimostrato tutto sommato un titolo godibile e che riserva alcune sorprese dal lato del gameplay, anche se le buone idee della storia vengono purtroppo liquidate da un finale troppo frettoloso e che lascia l’amaro in bocca. Se siete appassionati delle avventure di Finn e Jake vi consiglio comunque di provarlo per colmare il vuoto prima del finale della serie in arrivo nelle prossime settimane, ma considerato anche il prezzo budget a cui viene venduto lo consiglio anche se siete in cerca di un gioco leggero con cui passare l’estate in attesa dei Tripla A di fine anno. 6.7

The Spectrum Retreat

di Giuseppe Genga / Neural P 10 lug 2018
Dan Smith ha dimostrato di avere ottime idee per la creazione di enigmi intriganti e remunerativi in termini di soddisfazione per il giocatore, ma non è riuscito altrettanto bene a creare una struttura narrativa che sorreggesse il tutto, con tempi morti e ambienti deserti tra una serie e l'altra di enigmi. The Spectrum Retreat rimane comunque un buon puzzle game in prima persona, con ottimi enigmi e che meriterebbe di essere provato da tutti gli amanti dei giochi "alla Portal", soprattutto al prezzo basso a cui è proposto. 8.0

Le Tour de France 2018

di Luca Di Lullo / KIDNEYONE P 8 lug 2018
Premesso che non si tratta di un titolo adatto a tutti, Le Tour de France 2018 si lascia piacevolmente giocare ammesso che vi attirino le dinamiche più simili ad un RPG che ad un titolo sportivo. La gestione di ciclisti e squadre è ben realizzata e la componente tattica fedelmente riprodotta. Ciò che fa storcere il naso, invece, è una realizzazione tecnica ancora approssimativa. Se, però, siete amanti del ciclismo e riuscite a passare sopra alcune evidenti imperfezioni, il titolo di Cyanide potrà garantirvi delle piacevoli sorprese. 7.0

Lumines Remastered

di Győző Baki / Baboy P 8 lug 2018
Lumines Remastered è il ritorno ben riuscito di uno dei puzzle games più affascinanti di sempre, che con numerosi capitoli hanno saputo offrire un gameplay che ha poco da invidiare ai colossi del genere come Tetris. La quantità impressionante di skin (e di conseguenza canzoni e ritmi diversi che cambiano anche il gameplay) e di modalità di gioco garantisce una longevità elevatissima, mentre il gameplay appassionante fa il resto: Lumines è ancora fantastico. Qualche elemento in più dai sequel non avrebbe guastato, e i tempi di caricamento sono insolitamente alti per un titolo del genere, ma Lumines Remastered si conferma come una versione più che ideale di questo classico senza tempo. Consigliato sia ai nostalgici che ai neofiti della saga, che potranno così scoprire cos'ha di speciale il puzzle game ritmico più amato al mondo. 8.0

The Crew 2

di Davide Mapelli / MAPO78 P 5 lug 2018
The Crew 2 è un prodotto dalle due facce: se da un lato riesce egregiamente ad intrattenere ed a divertire con una moltitudine di eventi e situazioni probabilmente uniche nel panorama dei racing games, dall'altro lato lascia il giocatore in balia di un'esperienza che latita dal punto di vista del carattere, incapace di accompagnarlo nella sua progressione ed abbandonandolo davanti a tantissime gare che, presentate così, rischiano di assomigliarsi troppo. La fretta di uscire ha bucato le gomme ad un gioco che si poggia su basi solide, ma che avrebbe necessitato di una maggiore cura nei dettagli per spiccare in un panorama ricchissimo di concorrenti più che agguerriti. Ora le chiavi del successo del titolo sono in mano ad Ubisoft: con il giusto supporto post-lancio i margini di miglioramento ci sono e sono enormi, ma al momento The Crew 2 non riesce ad imporsi come avrebbe meritato. 7.5

Red Faction Guerrilla: Re-Mars-tered Edition

di Giuseppe Genga / Neural P 2 lug 2018
Al netto di miglioramenti grafici e di performance Red Faction Guerrilla: Re-Mars-tered Edition non fa nulla per migliorare i difetti che il gioco si portava dietro già nove anni fa, ma la componente di distruzione dinamica degli ambienti rimane un elemento assolutamente affascinante, divertente e persino innovativo in un mondo fatto di titoli AAA che riducono spesso al minimo le interazioni ambientali. Se siete in cerca di un decente titolo open world, purché non abbiate pretese qualitative esagerate, il titolo di THQ Nordic potrebbe quindi riuscire ad intrattenervi per diverse ore. 7.0

MXGP PRO

di Luca Di Lullo / KIDNEYONE P 1 lug 2018
Il punto di forza di MXGP PRO è indubbiamente il gameplay, con una serie di novità che lo rendono appetibile a tutte le tipologie di gamers. Il gioco appare solido e l’esperienza globale è appagante. Quello che si nota è una certa mancanza di attenzione per i dettagli, soprattutto nella gestione degli impatti tra piloti e con l'ambiente di gioco, inoltre si sente la mancanza di quel tocco finale in grado di impreziosire definitivamente il titolo Milestone; gli appassionati di motocross troveranno comunque pane per i loro denti, i casual gamers probabilmente avrebbero voluto qualcosa in più per avvicinarsi ad un titolo del genere. 7.5