MondoPlay">

Life is
Play!

MondoPlay

home
Pinball FX3

Recensione - Pinball FX3

Dopo una piccola deviazione nel mondo del minigolf, gli ungheresi Zen Studios tornano al loro simulatore di flipper proponendoci un corposo aggiornamento del franchise con Pinball FX3; scopriamone tutte le novità.

Il Gioco

Non so cosa circoli nelle acque del Danubio, ma sicuramente a Budapest la passione per i flipper non manca. La capitale ungherese ospita anche l'affascinante Budapest Pinball Museum, che ho personalmente visitato ripercorrendo la storia dei tavoli da gioco nei decenni. Non sorprende quindi che gli ungheresi Zen Studios siano tanto dediti a questa forma di divertimento, seppur non producano tavoli veri: Pinball FX e Pinball FX2 sono ormai delle vere pietre miliari del genere con i loro numerosi tavoli incredibilmente realistici, curati e divertenti che hanno saputo offrire alcune delle migliori versioni del pinball videoludico della storia, inventando spesso variazioni davvero riuscite e realizzando anche tantissimi contenuti su licenza: Star Wars, I Griffin, Portal, Plants VS Zombies, Marvel, Skyrim... se tutti i publisher vanno da Zen Studios per i loro crossover "con le palle", un motivo ci sarà, no?

Pinball FX3, come anche il precedente capitolo, è di fatto un titolo free-to-play scaricabile gratuitamente, con la possibilità di acquistare tavoli venduti separatamente a circa 2-3 Euro l'uno o in pacchetti che arrivano anche a una dozzina di Euro per 3-4 tavoli. Tutti i tavoli precedentemente usciti su Pinball FX2 sono importabili nel gioco, purché si rimanga all'interno della stessa piattaforma. Chi non possiede alcun tavolo può comunque iniziare a prendere dimestichezza con le basi: l'ottimo tavolo Sorcerer's Lair che combina scenari fantasy e spaventi alla Piccoli Brividi, diventa infatti gratuito per Pinball FX3 permettendo così di giocare subito senza acquisti aggiuntivi.

Ovviamente non serve che vi spieghi cos'è il flipper, ma vi basti sapere che Pinball FX3 riesce a riprodurre con una fisica estremamente curata tutte le interazioni di un tavolo da pinball, dal rimbalzo della palla ai vari meccanismi attivabili fino alla fisicità delle levette, il tutto con modelli 3D che animano lo scenario o i power-up.

Sì, avete letto bene, power-up. Sembra quasi che il simpatico Infinite Minigolf, recente titolo di Zen Studios, fosse un test per provare i power-up per poi trasportare il concetto nel flipper: è possibile scegliere due potenziamenti passivi che hanno effetti permanenti sui punti o sulla durata di certi effetti, ma anche un power-up da attivare manualmente che permette di tornare rapidamente indietro nel tempo in caso di errore, di aumentare temporaneamente i punti ricevuti o rallentare il gioco per poter colpire meglio. Man mano che si usano le abilità il loro livello sale, ma non sono comunque utilizzabili all'infinito. Per intenderci, il doppio punteggio al massimo livello può essere usato per un totale di 30 secondi, ma i giocatori più abili sapranno sicuramente sfruttarlo nei momenti giusti: del resto basta azionarlo per un decimo di secondo se in quel momento sta per essere assegnato un super jackpot. Non volete macchiare la vostra pura esperienza di pinball con queste variazioni poco realistiche? Nessun problema, c'è anche la modalità senza power-up con tanto di classifiche separate.

MP Video - Pinball FX3

Oltre alla consueta possibilità di giocare in locale a turni alterni, una pallina per volta finché tutti i giocatori non finiscono le palle, ci sono anche numerose altre novità da giocare in singolo. C'è un'inedita modalità Sfide dove affrontare ogni tavolo con regole molto specifiche: fare un punteggio record entro un tempo limite con biglie illimitate, con una sola sfera ma con tempo a volontà e così via. Il tutto per raccogliere stelle che aumentano la valutazione del giocatore, per poi sbloccare simpatici modelli 3D estratti dai tavoli da flipper e osservabili dal menu in qualunque momento. E' possibile anche sbloccare targhe e cornici per il proprio profilo giocatore, utilizzando i punti XP che si guadagnano giocando normalmente.

Venendo invece al multiplayer, oltre alla modalità online più classica questa volta c'è anche una modalità Duello dove sfidare i record di persone con un ranking simile al nostro, per tentare di risalire la china in partite rapide. Pochi minuti per battere il punteggio e giocarsi il proprio onore: davvero spassoso.

Troviamo naturalmente anche miglioramenti grafici, visto che Pinball FX2 non era che una versione abbellita di un gioco risalente alla vecchia generazione. Gli sviluppatori hanno quindi introdotto un nuovo sistema di riflessi che rende le superfici riflettenti più realistiche che mai, soprattutto la pallina lucida il cui aspetto cambia continuamente per via dei riflessi che subisce in tempo reale. Anche luci e ombre sono state nettamente migliorate, con la possibilità di vedere in maniera netta l'ombra della pallina o degli elementi del tavolo, soprattutto quando sono illuminati da una delle tantissime luci presenti. Anche a livello cromatico e di dettagli il gioco ha subito variazioni che hanno reso il tutto più gradevole pur senza stravolgere il look di niente. Fino a pochi giorni fa giocavo abitualmente a Pinball FX2, e sui tavoli che più frequentavo la differenza è impressionante pur con relativamente pochi aggiornamenti.

Insomma, con le nuove Sfide, i punteggi azzerati, le nuove classifiche da scalare, i Duelli, i power-up da potenziare e la fisica migliorata, chi possiede dozzine di vecchi tavoli ha fin da subito dozzine di ore di divertimento senza spendere un centesimo. Il gioco però non è solo una riproposizione di tavoli vecchi, ma c'è anche un nuovo pacchetto di nome Universal Classics Pinball che propone 3 adrenalinici tavoli basati su classici film Universal. Il primo è basato su Ritorno al Futuro ed è un tavolo davvero creativo: il look e le missioni del tavolo cambiano costantemente viaggiando nelle diverse epoche, con tanto di DeLorean del Doc e le sfere che acquisiscono l'iconica scia di fuoco durante alcuni multiball, che per altro in questo tavolo sono piuttosto facili da ottenere. Gli altri due tavoli sono basati su Lo Squalo ed E.T. L'Extra Terrestre; a livello grafico sono davvero affascinanti, soprattutto il primo con l'acqua realistica che scorre in maniera spettacolare sotto l'area di gioco, ma il design dei livelli in sé a livello di giocabilità non mi ha convinto tantissimo essendo molto meno basato su rampe eterne ma con un'area centrale molto più aperta rispetto al primo tavolo. Questo pacchetto è acquistabile al prezzo di 9,99 Euro ed è già disponibile. Non manca nemmeno la localizzazione italiana, che come sempre risulta corretta anche se alcuni nomi di modalità dentro i tavoli rimangono prevedibilmente in inglese.

Amore

Retrocompatibilità

- Un'ottima feature del gioco è la retrocompatibilità con i tavoli di Pinball FX2: se siete appassionati del gioco ed avevate investito in un gran numero di tavoli, potrete riutilizzarli (quasi) tutti qui godendo della nuova grafica e fisica senza spendere un centesimo in più. Unica eccezione un paio di tavoli per cui sono scadute le licenze, come quello di South Park.

Tanti motivi per proseguire

- Una delle grandi novità di Pinball FX3 sono le tante, tantissime opzioni di gioco per buttarsi sui tavoli da flipper. Già nei capitoli precedenti si potevano modificare regole, telecamera e altro, ma alla fine bene o male l'obiettivo rimaneva lo stesso: fare tanti punti con un numero limitato di palline. Il nuovo capitolo della saga di Zen Studios stravolge il gioco offrendo in primis la modalità Sfide, dove affrontare modi nuovi di giocare: fare più punti possibili con una sola sfera senza poter avere extra ball, una modalità con palline infinite e ributtate in gioco rapidamente dove fare record in 5 minuti e una dove bisogna fare punti progressivamente per non perdere. A questo si aggiungono i duelli online contro i punteggi da battere di sfidanti di diverse divisioni, nonché il ritorno di tutte le vecchie possibilità come l'online classico, il gioco in locale a turni alternati o la personalizzazione delle regole per partite non classificate. Per non parlare dei power-up...

Pinball potenziato

- Altra grande novità di Pinball FX3 sta nel sistema di power-up attivi e passivi. La prima categoria attivabile a piacere per pochi secondi a partita, la seconda che conferisce effetti permanenti come possono essere dei salvapallina più duraturi o punti bonus in caso di multiball. I potenziamenti da attivare manualmente sono di tre tipi: uno rallenta il tempo, un altro lo rimanda indietro fino a qualche secondo, il terzo conferisce un moltiplicatore 2x per tutto il tempo in cui è attivo, aggiungendo così un altro elemento tattico al titolo. Peraltro ognuno di questi power-up è a sua volta potenziabile fino al decimo livello con effetti sempre più corposi, incoraggiando il giocatore a continuare a giocare per rendere i potenziamenti più efficaci e permettendo così di puntare a record ancora più clamorosi. Chi non vuole "sporcare" la propria esperienza pura di pinball non ha però da temere: c'è una modalità apposita per le partite senza power-up, dotata delle proprie classifiche separate.

Spettacolo per gli occhi

- Pinball FX2 già riusciva ad essere al limite del fotorealismo in alcuni frangenti, ma gli aggiornamenti fatti al motore grafico per questo sequel rendono i tavoli ancora più immersivi e affascinanti. La pallina riflette in tempo reale e credibile l'interezza del tavolo e dell'ambiente. Ci sono nuovissimi giochi di luce ed ombre con la palla che può avere la sua ombra dinamica a seconda delle fonti di luce che non mancano mai in un tavolo da pinball pieno zeppo di luci lampeggianti. Anche a livello cromatico sono stati fatti degli aggiornamenti, con tavoli forse fin troppo colorati come Epic Quest che hanno ottenuto un filtro più omogeneo rispetto agli altri livelli. Tutto questo naturalmente a 60 fps senza il benché minimo rallentamento anche quando ci sono cinque palline in campo con tanti effetti speciali aggiunti. Niente da fare, anche questa volta Pinball FX resta imbattibile sul look.

Odio

Pochi contenuti effettivamente nuovi (per ora)

- Per chi ha già giocato fino alla nausea tutti i vecchi tavoli tra Pinball FX ed FX2 e non ha interesse a rifare tutti i punteggioni o perdersi ad aggiornare i potenziamenti e completare sfide, forse risulterà una piccola delusione il fatto che ci sono solamente 3 tavoli nuovi, dalla qualità peraltro un po' altalenante. Se il tavolo di Ritorno al Futuro sa essere davvero appassionante con il suo susseguirsi di multiball e l'alternanza delle epoche, quello de Lo Squalo risulta un po' meno avvincente, con quasi tutte le rampe visivamente coperte e diverse angolazioni un po' troppo sfavorevoli al giocatore, mentre quello di E.T. che visivamente è davvero affascinante, rende spesso complicato mandare la palla dove si vuole complice un design troppo "pieno" del tavolo. Non abbiamo tempistiche per altri tavoli, e indubbiamente non a tutti basteranno questi 3 tavoli per il momento.

...e ancora meno per i puristi

- Questo di conseguenza causa un altro problema: i puristi che sicuramente non vorranno modificare la vera esperienza del flipper con power-up, troveranno in Pinball FX3 ancora meno novità. Se riduciamo l'esperienza al solo flipper classico, cioè 3 palline (oltre alle extra ball) e un record da superare, l'unica novità di questo episodio sono i 3 tavoli Universal. E' vero che la fisica del gioco è migliorata, ma visto che passando al nuovo titolo vengono anche azzerati tutti i punteggi, qualcuno potrebbe non trovare lo stimolo e voler rimanere ad FX2.

Tiriamo le somme

Pinball FX3 è un più che riuscito aggiornamento di FX2, che già era il miglior titolo di pinball per contenuti, personalizzazione, varietà e molto altro. La nuova veste grafica rende ancora più belli tutti i tavoli, peraltro in gran parte importabili dal capitolo precedente, mentre il nuovo sistema di obiettivi e sfide aggiunge tantissima longevità a ciascun tavolo. I nuovi tavoli sono spettacolari e molto curati anche se non sono qualitativamente uniformi, e le molte novità garantiscono di rendere nuovamente fresca l'esperienza di gioco. Gli appassionati del flipper possono dormire sonni tranquilli: il re del pinball è tornato, e dopo aver esplorato mondi massicci come l'universo Marvel, Star Wars, The Walking Dead o Alien, siamo curiosi di scoprire in quali affascinanti mondi ci porterà nei prossimi anni!
8.8

c Commenti


L'autore

Prima di saper scrivere a mano, sapeva già immettere i comandi DOS per avviare Doom, ma dopo una lunga vita al PC, le esclusive console lo avvicinano verso nuove mete. Non si nega i classici giochi tripla-A, specialmente gli FPS competitivi, ma passa la maggior parte del tempo a scovare gemme nascoste, dagli indie insoliti ai folli shmup giapponesi.

c

Commenti

i Le recensioni di MP esprimono il punto di vista degli autori sui titoli provati: nelle sezioni "Amore" ed "Odio" sono elencati gli aspetti positivi e negativi più rilevanti riscontrati nella prova del gioco, mentre il voto ed il commento conclusivo rispecchiano il giudizio complessivo del redattore sul titolo. Sono benvenuti i commenti e le discussioni tra chi è d'accordo o in disaccordo con tali giudizi, ma vi chiediamo di prendere atto del fatto che si tratta di valutazioni che non hanno pretesa di obiettività nè vogliono risultare vere per qualsiasi giocatore. La giusta chiave di lettura per le nostre recensioni sta nel comprendere le motivazioni alla base dei singoli giudizi e capire se possano essere applicate anche ai vostri gusti personali.
Importante: leggere il regolamento dei commenti prima di partecipare alle discussioni. Aggiungere un commento equivale ad un'implicita accettazione del regolamento.
commenti by Disqus