L'autore

Un giorno qualcuno gli disse che c'erano altri giochi oltre Age of Empire. Da quel momento è alla ricerca dell'esperienza definitiva, molti sostengono faccia apposta a non trovarla per poter continuare a giocare. Convinto sostenitore de "il voto non fa il gioco", scrive su diversi siti, un paio addirittura creati da lui. Un giorno scomparira nel nulla in un vortice di gameplay, o impazzito scenderà in strada urlando di minacce a New York e brandendo una spada immaginaria.

  • Articoli (86)
  • News (16)

RECENSIONE - Fallout 76

P 26 nov 2018
Il lavoro fatto da Bethesda con Fallout 76 porta ad un'alternanza fra delusione, per quello che se fatto a modo sarebbe stato un Fallout con buone idee e un mondo molto molto (molto!) interessante, e rabbia perché tutto ciò non è avvenuto. Forse (e ce lo aspettiamo) nei prossimi mesi i problemi più grossi saranno risolti, forse si aggiungeranno i PNG, un sistema di PVP più sensato, un insediamento che non scompare e forse ne parleremo ancora alla luce dei suoi miglioramenti. Ma ora, ad oggi, quello che funziona in Fallout 76 è quello che ha ereditato da Fallout 4, che costituisce la metà del gioco. E se funziona la metà, vale la metà. 5.0

RECENSIONE - Call of Cthulhu

P 4 nov 2018
In un'epoca in cui i "pesi massimi" hanno valori produttivi inavvicinabili, Call of Cthulhu può essere definito come un gioco onesto, un titolo che basta a sé stesso. Non rimarrà nella memoria collettiva, ma potrebbe rimanere nella memoria di chi deciderà di dare una possibilità al lavoro di Cyanide Studios. Inoltre gli appassionati delle opere di Lovecraft troveranno in Call of Cthulhu un’esperienza rispettosa dell'eredità fantastica lasciata dallo scrittore americano. 7.0

ANTEPRIMA - Fallout 76 - tutto quello che c'è da sapere

P 20 ott 2018
A meno di un mese dall'uscita del gioco, ed a pochi giorni dall'arrivo della Beta dedicata ai preordini, raccogliamo le idee su Fallout 76 cercando tratteggiare il più dettagliatamente possibile la nuova visione online del mondo post-atomico di Bethesda. Buona lettura!

RECENSIONE - A Way Out

P 2 apr 2018
A Way Out è un progetto che merita di essere premiato. La sua formula è usata con intelligenza e riesce a fare esattamente quello che si era proposto durante lo sviluppo. Il sistema con cui è venduto, inoltre, è un bonus da tenere in considerazione perché permette di dividere ulteriormente il costo già di per sé contenuto. Sono presenti dei difetti, ma non riescono a rallentare la corsa di Leo e Vincent verso il loro obiettivo. Una corsa che, attraverso i fili delle marionette, trascina anche i burattinai nel loro mondo. 8.5

SPECIALE - Destiny 2 - La Maledizione di Osiride

P 28 dic 2017
A tre mesi dall’esordio di Destiny 2, Bungie ha pubblicato la prima di due espansioni (finora) previste per l’ampliamento del secondo capitolo del suo universo MMO. La Maledizione di Osiride porta sul palco uno dei personaggi più chiacchierati del background narrativo e, con esso, il pianeta più caldo del sistema solare: Mercurio. Vediamo dunque se il lavoro fatto da Bungie per questo primo contenuto aggiuntivo porterà nuovamente i Guardiani in battaglia.

RECENSIONE - Battle Chasers: Nightwar

P 4 nov 2017
Nel complesso, e per il prezzo a cui viene proposto, il lavoro di Joe Mad e della sua Airship Syndicate è incoraggiante e di certo un buon esordio per lo studio; arriva purtroppo in un periodo denso di uscite di titoli AAA, ma vale sicuramente la pena di mettere Battle Chasers: Nightwar nella lista dei titoli da recuperare appena possibile per per tutti gli amanti degli RPG a turni o per chi vuole provare un nuovo genere. 8.0

RECENSIONE - Destiny 2

P 15 set 2017
Nel 2014 ho valutato l’esordio della serie e non ero rimasto pienamente soddisfatto. A tre anni di distanza ho approcciato Destiny 2 con lo stesso spirito, e posso dire che Destiny 2 è un’opera migliore del primo capitolo, più completa e variegata. Ha i suoi difetti, ma i contenuti aggiuntivi offerti nel corso del tempo hanno mostrato che la galassia immaginata da Bungie è malleabile e può essere espansa e arricchita in molti modi. Nel momento in cui non possiamo mettere in discussione la qualità del lavoro Bungie sul puro gameplay, possiamo constatare come molti degli errori fatti in partenza siano stati corretti e ripensati. Insomma: buona la seconda. 8.5

ANTEPRIMA - ELEX - provato alla Gamescom

P 31 ago 2017
Piranha Bytes ha sfruttato lo spazio della Gamescom per mostrare ai giornalisti e al pubblico la sua nuova creatura: ELEX. Si tratta di un doppio esordio per la software house tedesca: sull’attuale generazione di console ed anche nella fantascienza, dopo aver ampiamente esplorato il genere fantasy con Gothic e Risen. Abbiamo avuto modo di vedere e provare con mano il titolo: ecco le nostre impressioni.

ANTEPRIMA - Fe - visto alla Gamescom

P 31 ago 2017
All’interno del gigantesco padiglione dedicato ai giornalisti alla Gamescom, EA ha allestito una piccola stanza riservata ai desiderosi di vedere con i propri occhi Fe, il titolo dal sapore indie annunciato più di un anno fa. Ecco il resoconto di ciò che abbiamo visto.

ANTEPRIMA - Dishonored: La Morte dell'Esterno - provato alla Gamescom

P 30 ago 2017
Durante i concitati giorni della Gamescom appena conclusasi, Bethesda ci ha offerto riparo nella sua area privata: in cambio noi dovevamo solamente uccidere un dio. Dishonored: La Morte dell'Esterno è una corposa espansione stand-alone del titolo di Arkane Studios: ecco il resoconto della nostra prova.

ANTEPRIMA - The Evil Within 2 - provato alla Gamescom

P 28 ago 2017
Annunciato durante la conferenza di apertura del recente E3, The Evil Within 2 era presente alla Gamescom di Colonia in forma giocabile: non ci siamo quindi fatti pregare per mettere le mani sul nuovo titolo horror, ed eccovi il resoconto di quanto provato!

ANTEPRIMA - Agony

P 15 lug 2017
Grazie ad una campagna Kickstarter coronata dal successo dove il goal dei 66.666 dollari è stato abbondantemente superato, il team di sviluppo Madmind si accinge ad aprire le porte dell’inferno con una rappresentazione vivida, brutale ed alienante del regno di Satana. Eccovi tutto quello che c'è da sapere su Agony, così da poter arrivare al tormento eterno con le idee ben chiare.

RECENSIONE - The Town of Light

P 6 giu 2017
Preso come titolo didattico, The Town of Light è un’opera degna di apprezzamento che, attraverso un solido comparto narrativo e un gameplay semplice, offre uno scorcio brutale su un pezzo di storia da non dimenticare. Si tratta però di un titolo da non approcciare con intenti evasivi o per il gusto dell’intrattenimento nell'accezione più semplicistica del termine. E purtroppo il viaggio di Renèe, della durata di circa tre ore, è funestato da incertezze tecniche non giustificabili: l'acquisto è quindi consigliato ai più intellettualmente curiosi e sperimentatori tra voi, mentre chi ha iniziato a leggere questa recensione aspettandosi un "normale" titolo horror ne uscirà inevitabilmente deluso. 6.5

RECENSIONE - The Surge

P 16 mag 2017
The Surge ti fa arrabbiare, a volte oltre i limiti del socialmente accettabile. Giocatelo da soli, senza altri intorno o finirete emarginati, scomunicati e apolidi. The Surge ti fa esultare, a volte in modo tanto scomposto da farti arrossire per la vergogna una volta ripreso posto sul divano. Giocatelo da soli, senza altri intorno e potrete urlare come macachi in guerra. Indipendentemente da tutto The Surge può causare in noi queste tempeste emotive perché funziona. Deck13 ha fatto grandi passi avanti rispetto al suo gioco precedente e può competere con gli altri giganti della categoria. Il merito è dato soprattutto dalla capacità dimostrata nello sfruttare le solide fondamenta del genere per introdurre novità che non mi stupirei veder riprese da altri in futuro. Insomma, se amate i titoli che vi fanno sudare sette camice ricompensandovi però con tante soddisfazioni (e potenziamenti), The Surge fa senza dubbio al caso vostro. 8.0

RECENSIONE - Syberia 3

P 14 mag 2017
Syberia 3 non è il ritorno di Kate Walker che i fan si aspettavano e meritavano. Il titolo Microïds, probabilmente a causa di uno sviluppo travagliato, soffre di difetti tecnici tanto gravi da affossare l’esperienza generale. Anche in un panorama senza avventure grafiche Syberia 3 non sarebbe un titolo meritevole, mentre allo stato attuale risulta un boccone assai amaro da digerire. 4.5